Mancano ormai meno di 48 ore al via della prima sessione di prove libere del Gran Premio del Bahrain 2021, tappa di apertura del nuovo Mondiale di Formula Uno. Fari puntati a Sakhir sul primo vero confronto diretto tra i team della griglia, che dovranno finalmente svelare le carte sprigionando tutto il potenziale in occasione delle prime qualifiche stagionali. Grande attesa in chiave azzurra per Antonio Giovinazzi, unico pilota italiano presente nel circus.
“Sono davvero entusiasta di iniziare una nuova stagione. Il mio terzo anno completo in questo sport, mi sento pronto, sia nel corpo che nella mente. Non vedo l’ora di provare ancora una volta le sensazioni del weekend di gara. Non faccio previsioni su dove saremo rispetto ai nostri rivali, ma sono fiducioso che possiamo disputare una buona stagione”, dichiara il 27enne nativo di Martina Franca al sito ufficiale del team Alfa Romeo.
GP Ungheria
Sainz: "Incidente causato da una raffica di vento"
9 ORE FA
“C’è uno spirito davvero buono all’interno della squadra, la gente è fiduciosa – prosegue Giovinazzi – Ci stiamo avvicinando alla prima gara con la giusta mentalità. Sappiamo tutti quanto sia cruciale l’inizio della stagione, l’anno scorso siamo stati in grado di ottenere dei punti proprio nella prima gara e si sono rivelati molto importanti per il resto dell’annata. Quindi l’obiettivo è quello di iniziare ancora una volta con il piede giusto“.
L’obiettivo stagionale del pugliese sarà quello di prevalere sul compagno di squadra Kimi Raikkonen sia in qualifica che in gara, cercando di sfruttare ogni singola opportunità a disposizione per entrare in zona punti con una macchina sulla carta non molto competitiva. I test hanno comunque evidenziato una buona crescita rispetto al 2020, anche se sarà difficile colmare definitivamente il gap con i team del midfield.

La Formula E si sposta in Italia: il 10 aprile la gara di Roma

GP Ungheria
Ruggito di Hamilton, pole numero 101 in carriera
12 ORE FA
GP Ungheria
Leclerc: "Contento della macchina, buon passo gara"
IERI A 17:58