Si complica la questione legata al Gran Premio della Turchia. L’appuntamento di Istanbul, presente nel calendario in sostituzione all’evento canadese di Monteral, è al momento a rischio cancellazione dopo un provvedimento del governo inglese che obbliga tutti i cittadini provenienti da 12 paesi a sottoporsi ad una quarantena obbligatoria di 10 giorni.
La situazione è costantemente in via di sviluppo, ma la massima formula deve prendere a breve una decisione visti i tempi fisici necessari per l’organizzazione della F1. Stefano Domenicali ed i suoi uomini avevano individuato un possibile scambio di date tra Baku ed Istanbul per evitare il questo rischio. La competizione in Azerbaigian avrebbe seguito il round turco e tutti gli inglesi avrebbero scontato il periodo di quarantena ai margini del Mar Caspio senza la necessità di tornare nel Regno Unito.
Arif Rahimov, direttore esecutivo del Baku City Circuit, ha affermato che questa soluzione non è fattibile vista la partita di EURO 2020 nel fine settimana del 13 maggio tra Svizzera e Galles. Il responsabile dell’evento ha affermato: “Il GP è inserito prima di due eventi calcistici presenti nella nostra città. Il primo match sarà il 12 giugno, il sabato successivo al weekend di gara. Non possiamo essere flessibili questa stagione”.
Formula 1
I bulli rubano il cappello McLaren, Ricciardo glielo regala
14 ORE FA
Al momento sono due le principali opzioni per sostituire la prova e mantenere un calendario sulle 23 gare. Si valuta infatti un doubleheader in Francia o una seconda tappa a Spielberg, sede del GP d’Austria. Nei prossimi giorni gli organizzatori hanno assicurato una decisione in merito.

Ferrari, Mercedes, Red Bull: le macchine del Mondiale F1 2021

Formula 1
Mekies: "Il risultato a Baku è stato deludente per la Ferrari"
20 ORE FA
GP Francia
GP di Francia 2021 in Diretta tv e Live-Streaming
14/06/2021 A 13:58