Il Gran Premio di Turchia torna nel calendario del Mondiale F1 2021. L’Istanbul Park, originariamente scelto per rimpiazzare l’appuntamento di Montreal (Canada), entra nei piani della massima formula al posto del GP di Singapore che per il secondo anno consecutivo non si svolgerà. L'ingresso del round turco riporta a 23 le gare in programma. Il ‘Circus’ si sposterà in quel di Istanbul nel fine settimana del 3 ottobre e si inserirà tra la trasferta di Sochi e la prova giapponese di Suzuka. Quest’ultima resiste al momento nei piani della F1, ma rischia di lasciare a breve la propria collocazione nel calendario 2021.
L’emergenza sanitaria potrebbe infatti togliere la storica pista asiatica che anche nel 2020 non ha accolto il Mondiale. Il Mugello ha quindi l’opportunità di candidarsi per un nuovo evento dopo il GP di Toscana Ferrari 1000 che in via eccezionale si è tenuto lo scorso autunno. Ricordiamo che il Motomondiale ha già rinunciato alla tappa nipponica di Motegi, una situazione che potrebbe replicarsi per la F1. Al momento è in bilico anche il Brasile vista la complessa situazione che il paese sudamericano sta affrontando.
GP Styria
Verstappen prepara l'allungo, Ferrari con l'incubo gomme
24/06/2021 A 18:31

Hamilton: "Continuiamo a combattere contro il razzismo"

GP Gran Bretagna
Arriva l'ok: a Silverstone ci saranno 140mila spettatori
24/06/2021 A 13:44
Formula 1
Verstappen: "Hamilton tra i più grandi? Con quella macchina..."
24/06/2021 A 07:41