Carlos Sainz è pronto per una nuova sfida. Lo spagnolo sarà al volante della Ferrari nel 2021 in F1 e non sarà cosa facile sotto tutti i punti di vista. Il marchio leggendario di Maranello non è facile da gestire per un pilota, visto quanto richiesto fin da subito, soprattutto in un periodo come questo in cui vincere è molto complicato.
L’iberico, però, è consapevole delle difficoltà e forte dei suoi due anni di contratto vorrà giocarsi la sua chance fino in fondo: “La pressione è sempre alta alla Ferrari. Non importa quanti anni ci sono nel contratto, voglio essere veloce comunque. Ma un contratto di due anni è importante per me“, ha detto Sainz parlando a Motorsport.com. “È una cosa che ho sempre detto, anche alla Mclaren: un po’ di stabilità è sempre importante per un pilota. Sento di aver ottenuto molto di più dalla macchina nel mio secondo anno a Woking rispetto al primo“, ha aggiunto lo spagnolo.
GP Singapore
LIVE! Qualifiche GP Singapore: pole sul bagnato a Marina Bay?
13 MINUTI FA
Sainz, infatti, non avrà tanto tempo per adattarsi alla monoposto del Cavallino Rampante, visto che vi saranno solo tre giorni di test e l’alternanza con il suo compagno di squadra Charles Leclerc lo costringerà a sfruttare ogni minuto per prendere confidenza con il mezzo e anche con la squadra. Per questo Carlos, vuol fare anche un ragionamento a lunga scadenza: “Credo che ci serva tempo per apprendere al meglio una macchina. Io lo posso testimoniare per quanto ho fatto in McLaren. Lo stesso Charles (Leclerc ndr.) è maturato, dopo il primo anno in Ferrari“.

Carlos Sainz, un figlio d'arte per una coppia da sogno con Charles Leclerc in Ferrari

GP Singapore
FP3 dimezzate causa pioggia: Leclerc il più veloce, Verstappen 2°
26 MINUTI FA
GP Singapore
F1, la risposta della FIA al caso Budget Cap: “Speculazioni prive di fondamento"
15 ORE FA