E’ tempo di cambiare in Mercedes? Vedremo. Indubbiamente il Mondiale 2021 di F1 sta riservando più problemi del previsto alle Frecce Nere, visti i riscontri della Red Bull e dell’olandese Max Verstappen, in vetta alle graduatorie dei costruttori e dei piloti.
A mancare all’appello in questo senso è stato il pilota n.2 della scuderia di Brackley, ovvero Valtteri Bottas. Il finlandese, solo 12° nell’ultimo GP di Azerbaijan, non ha portato alcun punto alla squadra anglo-tedesca e, mentre Lewis Hamilton cerca in ogni modo di battagliare con i “bibitari”, Valtteri era a confrontarsi con le Alfa Romeo del connazionale di Kimi Raikkonen e di Antonio Giovinazzi.
Formula 1
Vips sospeso dalla Red Bull per un commento razzista online
22/06/2022 A 15:40
Qualcosa non torna e a Toto Wolff queste controprestazioni piacciono poco. Per Bottas, quindi, un momento difficile, consapevole che il suo rinnovo di contratto è appeso a un filo anche perché la figura del britannico George Russell è sempre più minacciosa. L’attuale pilota della Williams, come è ben noto, prima o dopo sarà al volante della Mercedes visto il rapporto che lo lega al marchio. Pertanto, ora come ora, la posizione del finnico è molto traballante.
Si paventa che l’annuncio possa arrivare a Silverstone, nell’appuntamento del 16-18 luglio, ma sarà anche da capire cosa voglia fare Hamilton. Stando a quanto riportano i media britannici, Lewis potrebbe essere orientato a continuare per un altro anno e poi si vedrà. A questo punto, saranno i prossimi risultati a decidere la sorte di Valtteri e di George.

Hamilton: "Continuiamo a combattere contro il razzismo"

Formula 1
Mazepin cita la Haas in tribunale: “Ha stipendi arretrati"
21/06/2022 A 15:23
GP Canada
Sainz: "Sono stato l'uomo più veloce in pista, è un peccato"
20/06/2022 A 13:52