Dopo aver dovuto saltare due GP in Olanda e in Italia, Kimi Raikkonen sarà presente in Russia per il prossimo appuntamento del Mondiale 2021 di F1. Sul tracciato di Sochi, dal 24 al 26 settembre, il Circus tornerà in scena e il finlandese non vede l’ora di calarsi nell’abitacolo della sua Alfa Romeo e spingere al 100%.
La positività al Covid-19 lo aveva costretto a stare fermo, ma gli esiti degli ultimi controlli sono stati favorevoli, come annunciato da lui stesso su Instagram: “Sto bene, ci vediamo nel prossimo GP“, il breve post di Kimi.
GP Russia
Pagelle: Hamilton e Verstappen implacabili, bene Sainz e Kimi
5 ORE FA
Sarà sicuramente dispiaciuto a Raikkonen non prendere parte agli ultimi due round, specie a quello nel Tempio della Velocità. Il fine-settimana brianzolo per tutti i piloti rappresenta qualcosa di speciale, specie per lui che ha vissuto con i colori della Ferrari l’essenza del tifo ferrarista. Il finnico non avrà un’altra possibilità in qualità di pilota di tornare a Monza, ricordando l’annuncio del proprio ritiro agonistico a fine stagione.
Per questo il suo obiettivo sarà quello di godersi al 100% tutto quello che la pista gli offrirà. Una carriera lunghissima la sua, suggellata dal titolo mondiale del 2007 con la Rossa, l’ultimo vinto (piloti) dal Cavallino Rampante. E’ anche per questo che il ricordo del finlandese avrà sempre un valore speciale negli appassionati italiani di F1.
GP Russia
Sainz: "Partenza super poi fortunato", Leclerc: "Non sono contento"
7 ORE FA
GP Russia
Hamilton: "Vittoria n°100? Credevo non arrivasse più..."
8 ORE FA