Una notizia a metà del clamoroso e del curioso. Stando a quanto riportato dalla testata Open, la Ferrari sarebbe stata colpita da un attacco hacker tramite ransomware. Le conseguenze di questo atto criminale informatico sarebbero state pesanti, visto che si parla di una mole di 7 GB di file riservati, resi pubblici. Secondo il sito Red Hot Cyber, si parla di documenti interni, annessi a manuali di riparazione e corposi set di dati. Non si tratta di una novità, in quando l’azienda italiana aveva già subito un attacco simile, quando la cybergang Everest aveva colpito la Speroni Spa, che fornisce componentistica per le macchine sportive. In quella circostanza, le pubblicazioni riguardavano dati e progetti della Ferrari, Lamborghini e Maserati, ma non era stato colpito l’asset informatico della scuderia di Maranello.
Nel caso di parla di un’incursione informatica effettua in maniera tale che la vittima non si renda conto di quanto stia accadendo, finché non arrivano le richieste da parte dell’hacker. In questo caso si tratta della cybergang RansomEXX, come viene riportato, che ha messo online i dati rubati alla Ferrari, permettendo il download libero.
GP Singapore
🏎 Pagelle: Perez ritrovato, Ferrari luci e ombre, Max e Lewis sbagliano
02/10/2022 ALLE 17:23

Horner (Red Bull): "Budget Cap? Certi di essere rimasti nei limiti"

Formula 1
Jean Todt: "Ferrari? Per vincere serve eccellenza a tutti i livelli"
24/09/2022 ALLE 15:29
Formula 1
🏎 Ferrari, in F1 la stabilità paga: Binotto va aiutato, non rimosso
21/11/2022 ALLE 08:49