Kevin Magnussen è ufficialmente il nuovo pilota titolare della Haas per il Mondiale di Formula Uno 2022. La scuderia statunitense, dopo aver licenziato il russo Nikita Mazepin (in seguito agli sviluppi della guerra in Ucraina), ha preso dunque la decisione finale richiamando di fatto alla base il 29enne danese. Battuta la concorrenza dell’italiano Antonio Giovinazzi e del tedesco Nico Hulkenberg, il nativo di Roskilde classe 1992 torna dunque nella massima categoria automobilistica globale dopo aver trascorso l’ultima stagione nel campionato americano IMSA con buoni risultati.
Nel 2022 Magnussen avrebbe dovuto correre con Peugeot nel FIA WEC, ma i suoi piani sono cambiati drasticamente in pochi giorni grazie alla chiamata del team per cui ha già gareggiato dal 2017 al 2020 in Formula Uno e che ha voluto ringraziare nelle dichiarazioni rilasciate nel comunicato.
Formula 1
Mazepin non ci sta: "Licenziato dalla Haas senza un motivo"
09/03/2022 ALLE 15:51
Sono stato ovviamente molto sorpreso ma altrettanto molto eccitato nel ricevere la chiamata della Haas. Stavo guardando in una direzione diversa per quanto riguarda i miei impegni per il 2022, ma l’opportunità di tornare a competere in Formula 1, e con una squadra che conosco estremamente bene, era semplicemente troppo attraente. Naturalmente, voglio ringraziare Gene Haas e Gunther Steiner per la possibilità di riprendere la mia carriera in Formula 1“.
So quanto siano competitivi entrambi e quanto siano desiderosi di tornare a gareggiare settimana dopo settimana. Abbiamo avuto un rapporto solido e la nostra relazione è rimasta positiva anche quando ho lasciato la squadra alla fine del 2020. Sono stato informato il più possibile sullo sviluppo del VF-22 e sul potenziale del pacchetto. C’è del lavoro da fare, ma sono entusiasta di farne parte. Non vedo l’ora di tornare al volante di una vettura di Formula 1 in Bahrain“, conclude il figlio di Jan, che scenderà in pista già a Sakhir durante i test dei prossimi giorni insieme al compagno di squadra Mick Schumacher e al terzo pilota brasiliano Pietro Fittipaldi.

Il video della nuova Mercedes, la promessa di Hamilton

Formula 1
Guerra in Ucraina, ufficiale: la Haas licenzia Mazepin
05/03/2022 ALLE 09:33
Formula 1
Binotto verso le dimissioni: con la Ferrari è davvero finita?
IERI ALLE 10:44