Valtteri Bottas dà il via con gli artigli al suo fine settimana del Gran Premio di Spagna 2021 di Formula Uno. Dopo il terzo posto conquistato a Portimao, infatti, il pilota finlandese ha voluto ribadire con forza come lui si senta ancora un pilota che vuole lottare per il titolo e che, soprattutto, non è scontato che a fine stagione sarà appiedato dal team di Brackley per fare spazio a George Russell, pilota con il quale, tra le altre cose, è stato protagonista dello spettacolare incidente nel corso del Gran Premio dell’Emilia Romagna di Imola di poche settimane or sono.
Le parole dell’ex Williams: “So che non sarò rimpiazzato durante la stagione, non è certo così che lavora la squadra – tuona Valtteri Bottas nel corso della conferenza stampa che ha dato il via al weekend del Montmelò – Ho un contratto fino alla fine della stagione, ma si sentono sempre s******e in giro. C’è solo una squadra che fa questo genere di cose (si riferiva alla Red Bull ndr) dopotutto“.
Il nativo di Nastola prosegue poi spiegando meglio i suoi pensieri sia sul suo futuro, sia sul suo presente, rappresentato dalla possibilità di battagliare per il Mondiale di Formula Uno 2021 con il compagno di team Lewis Hamilton e Max Verstappen. “Sono concentrato sul presente e non so cosa farò l’anno prossimo, sinceramente non ci sto ancora pensando. È troppo presto. Sulle mie chance di titolo? Continuerò a lavorare sodo ed i risultati arriveranno. Non sono preoccupato per gli ordini di scuderia, so che potrebbero presentarsi, ma la stagione è ancora lunga”.
GP Gran Bretagna
Verstappen vola nelle libere, Mercedes lontane
16/07/2021 A 15:10

Hamilton: "Non capisco le critiche a Valtteri"

Le prime parole di Lewis Hamilton, tuttavia, vanno a difesa del suo vicino di box. “Non capisco le critiche che gli piovono addosso, dal mio punto di vista Valtteri è un compagno di squadra straordinario. Anzi, penso che andiamo a comporre la migliore formazione in griglia sotto molti punti di vista. Poi un domani le cose cambieranno, io o lui non saremo più qui, ma penso che comunque andrà avremo fatto grandi cose. Credo che la gente lo debba rispettare e lasciarlo lavorare”.
L’inglese, quindi, sposta l’attenzione sulla W12: “Sicuramente i test e l’esordio non erano stati incoraggianti, ma siamo cresciuti molto. Non possiamo, tuttavia, fare affidamento sugli errori altrui, dobbiamo lavorare duramente e tornare al nostro massimo livello. Abbiamo un buon pacchetto, ma con qualche area debole. Io sono soddisfatto di quello che sto facendo, ma so che devo crescere ancora, perchè Max Verstappen è un rivale durissimo. Ha a disposizione una vettura vincente e una squadra fortissima. Sarà un duello davvero bellissimo”.

Hamilton: "Inclusione e diversità, è il momento di fare"

GP Gran Bretagna
GP Gran Bretagna 2021: orari Diretta tv e Live-Streaming di gara e sprint qualifying
13/07/2021 A 12:56
GP Francia
Pagelle: colpaccio Verstappen, Ferrari al buio, 4 a Leclerc
20/06/2021 A 16:58