Charles Leclerc si appresta a vivere un’annata molto intensa con la Ferrari. Il monegasco e la Rossa devono cancellare una stagione di grandi sofferenza, nella quale le grosse criticità prestazionali della monoposto hanno portato anche lo stesso pilota nativo del Principato a rischiare più del dovuto per guadagnare delle posizioni.
Leclerc, da questo punto di vista, si è un po’ raccontato in un’intervista concessa a MotorsportWeek.com, sottolineando quanto sia stato complicato all’inizio adattarsi alla nuova categoria, lui che si era laureato campione in F2: "All’inizio ho fatto fatica e confrontarmi in pista non era semplice. Mi sentivo un po’ intimorito. Andando avanti, mi sono abituato e ogni volta che ho lottato con un pilota non mi sono mai chiesto che cosa avesse fatto precedentemente. Ho sempre preferito non sottovalutare nessuno", ha precisato Charles.
Formula 1
Sainz: "Entro 5 anni voglio essere campione con la Ferrari"
26/02/2021 A 15:00

Enzo Ferrari: mito inarrivabile, orgoglio italiano

Gran Premio di Turchia
Le pagelle: finalmente Bottas e Perez, motore Ferrari promosso
10/10/2021 A 15:54
Gran Premio di Turchia
Leclerc: "Pit stop troppo tardi", Binotto: "Tentato l'azzardo"
10/10/2021 A 15:17