Continua, purtroppo, il conflitto tra Russia e Ucraina e ormai sono numerose le sanzioni applicate alla nazione di Putin tra sponsor persi, gare spostate in altre località e tante aziende che hanno deciso di investire i loro soldi altrove. Anche Liberty ha fatto sapere attraverso un comunicato di aver rescisso il contratto con il GP di Russia dopo che questa era stata privata del Gran Premio di Sochi. Di seguito, il comunicato:
"Formula 1 conferma di aver risolto il suo contratto con il promotore del Gran Premio di Russia ciò significa che la Russia non avrà gare in futuro".
Formula 1
Wolff su Binotto: "In Ferrari è resistito più di quanto pensassi"
QUALCHE SECONDO FA
Da decidere anche la posizione di alcuni piloti russi, come Mazepin: la Haas non ha ancora dato comunicazioni in merito ma, giorno dopo giorno, è sempre più probabile che ci possa essere una separazione a causa della guerra.

Graabak devastante! Vince la volata e bissa l'oro di Sochi

Formula 1
Ufficializzate le sedi delle sei Sprint Race del prossimo anno
10 ORE FA
Formula 1
FIA: "Budget Cap? Sanzione Red Bull equa. I rivali volevano il sangue"
04/12/2022 ALLE 15:18