Un nuovo possibile scandalo in F1. Nel weekend del GP di Singapore, 17° round del Mondiale 2022, il Circus è scosso da una notizia che potrebbe cambiare l’ordine delle cose e alimentare ulteriore tensione nel paddock per i riflessi in pista di certi risultati. Ebbene, stando a quanto riportano testate autorevoli come il Corriere della Sera e il sito tedesco Auto Motor und Sport, la FIA sarebbe intenzionata a fare delle verifiche nei prossimi giorni e settimane sul rispetto o meno del Budget Cap del 2021. Secondo le testate citate, la Red Bull e l’Aston Martin sarebbero andate oltre il tetto di spesa, con la scuderia di Milton Keynes ad aver commesso un’infrazione di entità maggiore.
Come è noto, il team anglo-austriaco l’anno scorso ha vinto il titolo con l’olandese Max Verstappen grazie al successo nel controverso GP di Abu Dhabi e quest’anno si avvia alla doppietta iridata (piloti-costruttori). La domanda che ci si pone è la seguente: quali potrebbero essere le conseguenze? Si parla di detrazioni di punti o di retrocessione nel campionato corrente, anche se non viene scartata che la punizione si basi essenzialmente sull’abbassamento del Budget Cap delle squadre in questione nel 2022. Non resta che attendere gli sviluppi della vicenda e se a queste indiscrezioni faranno seguito conferme e soprattutto quali saranno i provvedimenti da parte della Federazione Internazionale dell’Automobile.
Formula 1
Leclerc saluta Binotto: "Stima e rispetto per te mai venuti meno"
7 ORE FA

Verstappen show verso Spa: che sfida con la bici di van Aert!

Formula 1
🏎 Così Elkann e Leclerc hanno chiuso l'era Binotto (e messo nell'angolo Sainz)
8 ORE FA
Formula 1
Ferrari, Mattia Binotto si dimette: "Compiuto ogni sforzo"
17 ORE FA