Da pilota a pompiere, Kimi Raikkonen può fare di tutto. Durante la parte conclusiva delle FP2 a Yas Marina, l'ultima prova del Mondiale di F1, il glaciale finlandese non ha perso lo smalto nemmeno di fronte al calore delle fiamme.
A causa di un problema a un componente PU, l'Alfa Romeo Racing dell'ex campione del Mondo ha preso fuoco. Iceman però, dall'alto della sua esperienza - e del suo soprannome che calza a pennello - è rimasto impassibile. E' sceso dalla macchina, ha preso l’estintore delle mani dell’addetto alla sicurezza ed ha spento l’incendio come se nulla fosse. Kimi pompiere per un giorno.
GP Abu Dhabi
Hamilton torna negativo, ci sarà ad Abu Dhabi
10/12/2020 A 18:32
Formula 1
Mick Schumacher in Formula 1: guiderà una Haas nel 2021
02/12/2020 A 08:17
GP Russia
Hamilton: "Vittoria n°100? Credevo non arrivasse più..."
26/09/2021 A 14:35