"I rumors sul mio addio? Sono legati anche all'attenzione che c'è sulla Ferrari. Quando hanno cominciato a circolare ho parlato con il presidente Elkann e da lì è nato il comunicato che conoscete in cui abbiamo sottolineato che erano del tutto infondati". Con queste parole il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, fa chiarezza in merito alle indiscrezioni - emerse negli scorsi giorni - secondo cui la sua avventura nella scuderia di Maranello starebbe per concludersi. "Ripeto - aggiunge Binotto -, quando sei alla Ferrari le voci sono inevitabili per la grande attenzione che c'è attorno al team. A Maranello c'è una passione così forte che si porta dietro tante critiche e un'enorme pressione. Questa cosa non cambierà mai per il futuro. Ora non resta che concentrarci sul futuro, la cosa più importante è non distrarci".

"Se sarò il capo l'anno prossimo? Non sta a me dirlo"

"Se sarò al 100% il capo l'anno prossimo? Non sta a me dirlo, ma sono rilassato e sono sempre stato aperto a un dialogo costruttivo con i vertici. Non seguo le speculazioni, sento la fiducia del presidente e dell'amministratore delegato e la squadra è molto unita. Non siamo ancora i migliori, ma abbiamo raggiunto l'obiettivo di essere più competitivi. Pensando all'inizio di stagione nessuno avrebbe pensato che saremmo stati così veloci: siamo uniti, abbiamo lavorato bene e siamo stati capaci di fare certi risultati. I problemi ci sono, ma li risolveremo".
GP Abu Dhabi
🏎 Pagelle: Leclerc magistrale, Perez pasticcione, Vettel da applausi
20/11/2022 ALLE 17:16

La roulette Max vs. Lewis, numeri e curiosità: il GP di Abu Dhabi in 2'

GP Abu Dhabi
Verstappen: "Difficile replicarsi nel 2023, ma la motivazione c'è"
20/11/2022 ALLE 16:38
GP Abu Dhabi
Burnout, applausi e gratitudine: l’emozionante ultimo GP di Vettel
20/11/2022 ALLE 15:46