Charles Leclerc chiude la stagione con onore, tagliando il traguardo del GP di Abu Dhabi tra le Red Bull del campione del mondo Max Verstappen e davanti a "Checo" Perez, diretto rivale per il secondo posto del mondiale piloti. Il monegasco è quindi il vice-campione del mondo 2022, miglior piazzamento in carriera in classifica generale, autore un brillante avvio di stagione con due successi nelle prime tre gare, salvo poi arrendersi ad un'annata da record dell'olandese e ad una vettura avversaria nettamente superiore. Stagione che termina col sorriso anche per la Ferrari, seconda nel campionato costruttori, riuscendo a difendersi dall'assalto finale della Mercedes.

Leclerc: "Ho dato il massimo fino all'ultimo giro, nel 2023 puntiamo al Mondiale"

GP Abu Dhabi
🏎 Pagelle: Leclerc magistrale, Perez pasticcione, Vettel da applausi
20/11/2022 ALLE 17:16
È un Leclerc sollevato al parco chiuso una volta uscito dall'abitacolo al termine dell'ultima gara del mondiale: "Siamo migliorati rispetto al 2021, ma c’è ancora da fare sia sul piano delle prestazioni in gara che delle strategie. Spero che l’anno prossimo potremo salire di un gradino e vincere il mondiale. Lavoreremo per puntare nel 2023 al meglio possibile" il bilancio di Charles al termine di un'annata estenuante dal punto di vista sia fisico che mentale.
Sul secondo posto a Yas Marina: "Ho dato il 110% dal primo all’ultimo giro, una gara perfetta. L’unico modo per arrivare davanti a Perez era quello di diversificare la strategia e l’abbiamo fatto. Il passo era ottimo e quindi sono soddisfatto".

Sainz: "Obiettivi raggiunti, ma con qualche miglioramento possiamo lottare per il titolo"

"Ho dovuto lottare tanto con Hamilton e Russell nei primi giri, ho compromesso il primo stint perché ho dovuto usare tanta gomma, ciò ha complicato la lotta, potevamo essere più avanti grazie al passo che avevamo" commenta il quarto posto nell'ultimo GP dell'anno l'altra Ferrari di Carlos Sainz ai microfoni di Sky Sport. "Abbiamo raggiunto gli obiettivi, sia il 2° posto nei piloti che nei costruttori. Quest'ultima gara dimostra dove siamo, un passo dietro a Red Bull e Max, e pari a Mercedes. Dobbiamo essere più forti in gara e nello sviluppo. Se miglioreremo queste cose, lotteremo per il mondiale" aggiunge il pilota spagnolo, che in extremis è riuscito a superare Hamilton al quinto posto della classifica generale.

La roulette Max vs. Lewis, numeri e curiosità: il GP di Abu Dhabi in 2'

GP Abu Dhabi
Verstappen: "Difficile replicarsi nel 2023, ma la motivazione c'è"
20/11/2022 ALLE 16:38
GP Abu Dhabi
Burnout, applausi e gratitudine: l’emozionante ultimo GP di Vettel
20/11/2022 ALLE 15:46