L'ultimo Gp del Mondiale 2022, ad Abu Dhabi, va in archivio con la 15esima vittoria stagionale del campione del Mondo Max Verstappen, che domina la gara dal semaforo verde alla bandiera a scacchi. Torna il sorriso in casa Ferrari per il 2° posto di Charles Leclerc, che batte Perez grazie ad una grande gara su una F1-75 finalmente tornata a gestire bene le gomme. Chi è stato il pilota che si è messo più in evidenza? Quale driver o scuderia ha completamente perso la bussola ottenendo meno di quanto ci si potesse immaginare alla vigilia? Di seguito le nostre pagelle e i nostri voti all'ultimo GP di questo 2022.
Max VERSTAPPEN (Red Bull, 1° classificato): voto 8 - Un week end in relax mentre alle sue spalle si consuma la battaglia di sorpassi e strategie fra chi aspira ad essergli secondo. Oltre che dannatamente veloce, l'olandese è sempre più maestro nella gestione delle gomme. La sconfitta di Perez nel confronto con la Ferrari aggiunge valore alla sua superiorità. Straripante.
Charles LECLERC (Ferrari, 2° classificato): voto 8 - In difficoltà nella prima parte del week end, riesce a mettersi davanti a Sainz in Q3 per poi tirare fuori dal cilindro una inaspettata strategia ad una sola sosta che gestisce alla perfezione su Sergio Perez, riuscendo anche a tenere fuori con maestria il messicano dalla zona DRS negli ultimi decisivi due giri. Iniezione di fiducia imprescindibile in chiave 2023 dopo l'amarezza di San Paolo.
Formula 1
Binotto: "Risultato meritato, non ci siamo distratti da speculazioni"
20/11/2022 ALLE 15:56
Sergio PEREZ (Red Bull, 3° classificato): voto 5,5 - Se Leclerc va a prendersi meritatamente il 2° posto con una gara di sostanza, non mancano le indecisioni di Perez, che perde secondi d'oro con Hamilton e poi con Vettel dopo i pit stop. Errorino anche nel finale quando prova ad agganciare Leclerc. Impreciso.

Charles Leclerc, Verstappen e Sergio Perez sul podio di Abu Dhabi

Credit Foto Getty Images

Carlos SAINZ (Ferrari, 4° classificato): voto 6,5 - Si fa sorprendere da Hamilton al via, poi è bravo a tornargli davanti con una staccata sontuosa, ma la velocità della Mercedes lo mette in difficoltà. Dopo i pit stop deve giustamente restare alle spalle di Leclerc.
Lando NORRIS (McLaren, 6° classificato): voto 7 - Chiude in media con le prestazioni del resto della stagione, quando è stato spesso il 'primo degli altri'. Qui si tiene dietro anche l'Alpine di Ocon, che in questo finale è la quarta forza in campo.
Lance STROLL (Aston Martin, 8° classificato): voto 7 - Paradossalmente è lui a concretizzare il grande di lavoro di Vettel nel week end. La strategia su due soste funziona meglio per l'Aston Martin, il canadese è bravo a tenere il ritmo e a fare i sorpassi che deve partendo fuori dalla top ten.
Sebastian VETTEL (Aston Martin, 10° classificato): voto 7,5 - Si complica e gli complicano la vita con la strategia sbagliata, tanto da finire alle spalle del compagno. Ma gara e qualifica da campione vero, che tiene anche alla forma dell'uscita di scena. Mancherà.

Sebastian Vettel saluta il pubblico di Abu Dhabi dopo l'ultima gara della carriera

Credit Foto Getty Images

Pierre GASLY (Alpha Tauri, 14° classificato): voto 4 - Finale di stagione imbarazzante, con Tsunoda (11°) che gli sta costantemente davanti. Va bene che è in uscita dal mondo Red Bull, ma la tensione agonistica non può venire a mancare così clamorosamente.
Valtteri BOTTAS (Alfa Romeo, 15° classificato): voto 4 - Si esclissa fin dal venerdì, prendendole di santa ragione dal compagno Zhou. E' andata bene, in chiave Costruttori, che Aston Martin abbia sbagliato la strategia con Vettel.
Mick SCHUMACHER (Haas, 16° classificato): voto 3 - Finisce davanti a Magnussen (17°), ma non mostra certo alla Haas di avere sbagliato a non puntare più su di lui nel 2023. Inspiegabile il tamponamento al povero Latifi, martire di Abu Dhabi.
Lewis HAMILTON (Mercedes) n.c: voto 5,5 - Il duello con Sainz nelle prime fasi, con incauto salto sul cordolo, gli costa probabilmente caro; di lì in poi la sua Mercedes soffre più di quella di Russell sul fondo vettura, fino al ritiro per problemi al cambio. Forse quel Russell gli mette fretta.

Hamilton e Vettel in coro: "Razzismo è intollerabile. Serve agire"

GP Abu Dhabi
🏎 Leclerc batte Perez ed è 2° nel mondiale. L’ultimo GP è di Max
20/11/2022 ALLE 14:37
Formula 1
Formula 1 2022: calendario, circuiti, team e piloti, cosa devi sapere
14/03/2022 ALLE 16:59