Il GP d’Austria sta per andare in scena e la Ferrari per quello che è emerso in Stiria nel precedente fine-settimana deve un po’ fare la sintesi tra quello che ha funzionato e quello che non ha funzionato.
La Rossa si è comportata abbastanza bene sul passo gara, mentre nelle qualifiche i due piloti hanno sofferto, soprattutto per il deficit in potenza che hanno rispetto alla concorrenza. Per cui servirà agire con l’assetto per avere maggior equilibrio sulla SF21.
GP Austria
Hamilton: “Ci rifaremo presto, uniti per lottare fino alla fine”
05/07/2021 A 11:56
Adoro questa pista perché ha un ritmo infernale, le ultime due curve poi sono difficili perché veloci e con il rischio di uscire di pista. È tra le mie favorite. E poi qui la scorsa settimana avevamo un bel passo, nonostante il contatto con Gasly è stata una buona prestazione per me. Dopo il Paul Ricard abbiamo lavorato molto sulla SF21 per cercare di capire certe differenze di prestazione e gestire al meglio i nostri punti di forza“, le parole di Leclerc in conferenza stampa (fonte: gazzetta.it).
Con Charles poi si è parlato del progetto 2022 e qualche particolare è emerso: “Ho guidato una sorta di anteprima della macchina che verrà ma davvero a un livello molto originario, siamo solo ai primi passi. Il Mondiale 2022 sarà un punto di partenza per tutti, e non sarà facile per nessuno capire a che punto di sviluppo sono gli altri e quali distacchi ci saranno”, le parole del monegasco.

Ferrari SF21, il video della nuova rossa di Leclerc e Sainz

GP Austria
Verstappen non sbaglia più, il Mondiale è nelle sue mani
05/07/2021 A 09:42
GP Austria
Sainz: "Ferrari veloce in curva, non lontani da Red Bull"
04/07/2021 A 19:37