Max Verstappen è davanti, ma la Ferrari è davvero sorprendente sulle sponde del Mar Caspio. L’olandese della Red Bull, infatti, chiude in vetta la prima sessione di prove libere del Gran Premio dell’Azerbaijan, sesto appuntamento del Mondiale F1 2021, ma sono le vetture della scuderia di Maranello a stupire.
Sul tracciato cittadino di Baku, che unisce curve lente e muretti che non perdonano ad un T3 nel quale la velocità fa la differenza, si pensava che la SF21 avrebbe dovuto alzare bandiera bianca nei confronti delle Power Unit di Mercedes e Red Bull e, invece, i due piloti del Cavallino Rampante si sono dimostrati quanto mai competitivi. La Mercedes, invece, tra un “lungo” e qualche settaggio non troppo spinto, ha preferito non svelare le proprie carte.
Da questo scenario è emerso, come detto, Max Verstappen. Il leader della classifica generale ha stampato un ottimo 1:43.184 con appena 43 millesimi di margine su Charles Leclerc. Il portacolori della Ferrari, reduce dallo sfortunato weekend di casa, ha fatto capire come la monoposto sia efficace soprattutto nei due tratti più guidati ma, a differenza di quel che si temeva, non soccombe in maniera netta nel “famigerato” T3. Alle sue spalle il compagno di scuderia Carlos Sainz, che chiude in 1:43.521 a 337 millesimi dalla vetta.
GP Azerbaigian
Mick Schumacher al team radio: "Com'è arrivato Vettel?"
07/06/2021 A 21:59
Quarta posizione per il messicano Sergio Perez (Red Bull) che si presenta con il tempo di 1:43.630 a 446 millesimi, mentre è quinto Daniel Ricciardo (McLaren) in 1:43.732 a 548, ribadendo come la monoposto di Woking sarà della partita in quel di Baku; uno scenario ben differente rispetto a Montecarlo. Sesto posto per il francese Pierre Gasly (Alpha Tauri) in 1:43.757 a 573 millesimi, quindi è settimo Lewis Hamilton (Mercedes). Il campione del mondo non è andato oltre un 1:43.893 a 709 millesimi da Verstappen, ma nel suo giro migliore ha commesso un errore e non ha potuto ritoccare il suo limite precedente.
Ottavo crono per il suo connazionale Lando Norris (McLaren) a 812 millesimi, quindi nono Fernando Alonso (Alpine) a 1.593, davanti a Valtteri Bottas (Mercedes) a ben 1.707 di distacco, che completa la top ten. Undicesimo Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) a 1.759., quindi alle sue spalle il compagno di scuderia Antonio Giovinazzi a 1.902, mentre è quindicesimo Sebastian Vettel (Aston Martin) a 2.231 di distacco.
A questo punto team e piloti si prendono una pausa e si preparano in vista della FP2 che scatterà alle ore 14.00 italiane (le 16.00 azere), una sessione che ci chiarirà lo scenario sia sul fronte del giro secco (pensando alle qualifiche di domani), sia su quello del passo gara, con l’incognita delle gomme soft che sarà il vero e proprio ago della bilancia della gara.

CLASSIFICA FP1 GP AZERBAIJAN 2021 – F1

133M. VerstappenRed Bull1’43″18419
216C. LeclercFerrari+00″0431’43″22720
355C. SainzFerrari+00″3371’43″52120
411S. PerezRed Bull+00″4461’43″63017
53D. RicciardoMcLaren+00″5481’43″73225
610P. GaslyAlphaTauri+00″5731’43″75723
744L. HamiltonMercedes+00″7091’43″89320
84L. NorrisMcLaren+00″8121’43″99620
914F. AlonsoAlpine+01″5931’44″77725
1077V. BottasMercedes+01″7071’44″89120
117K. RaikkonenAlfa Romeo+01″7591’44″94316
1299A. GiovinazziAlfa Romeo+01″9081’45″09218
1318L. StrollAston Martin+02″0501’45″23419
1422Y. TsunodaAlphaTauri+02″2001’45″38423
155S. VettelAston Martin+02″2311’45″41520
1631E. OconAlpine+02″2621’45″44621
1763G. RussellWilliams+02″2681’45″45220
186N. LatifiWilliams+02″5901’45″77418
1947M. SchumacherHaas+03″7151’46″89919
209N. MazepinHaas+03″7611’46″94518

Verstappen: "Mercedes favorita per il titolo ma la Red Bull può rendergli vita dura quest'anno"

GP Azerbaigian
Formula-Show! Più emozioni in due giri che nei primi 47
07/06/2021 A 06:17
GP Azerbaigian
Hamilton: "Non è stato un mio errore, solo sfortuna"
06/06/2021 A 17:18