Sergio Perez ha vinto il Gran Premio dell'Azerbaigian, sesta tappa del Mondiale 2021 di Formula 1 andata in scena sul circuito di Baku. Il messicano si è imposto al termine di una gara davvero pazza. L’alfiere della Red Bull occupava la seconda posizione alle spalle del compagno di squadra Max Verstappen quando mancavano cinque giri al termine, poi all’olandese è esplosa la gomma posteriore sinistra e così Perez è balzato al comando.

"Verstappen ha fatto una gara pazzesca, meritava di vincere"

I commissari hanno esposto la bandiera rossa, alla ripartenza da fermi Perez è riuscito a contenere l’attacco disperato di Lewis Hamilton e ha trionfato in maniera perentoria, conquistando il secondo successo in carriera (il primo con la scuderia austriaca). Il pilota ha analizzato la sua prova dopo la bandiera a scacchi: “Sono felicissimo per la gara di oggi. Qui a Baku come sempre è stata un po’ pazza. Mi dispiace molto per Max, innanzitutto. Ha fatto una gara fantastica, meritava di vincere e per il team sarebbe stato incredibile fare una doppietta. Siamo stati vicini al ritiro, ma alla fine siamo stati in grado di concludere la gara. Arrivare alla fine è stato difficile”.
GP Azerbaigian
Hamilton, che errore! Si riparte e va dritto alla prima curva
06/06/2021 A 14:28

"Hamilton mi ma messo sotto pressione ma ho resistito"

Sergio Perez ha poi proseguito: “Hamilton ha avuto una sosta più lenta e l’ho passato, poi lui mi ha messo sotto pressione fino alla fine. Sono riuscito a resistere e poi alla ripartenza lui mi ha affiancato, ma ho detto ‘non posso sbagliare’. Ho frenato il più tardi possibile, lui ha fatto lo stesso ma è andato lungo. Per fortuna è stata comunque una buona giornata è per il team. Questa è una grande iniezione di fiducia per me stesso e per la squadra”.
GP Azerbaigian
Verstappen, che rabbia! Finisce a muro e prende a calci la Red Bull
06/06/2021 A 14:01
GP Azerbaigian
Vince Perez su Vettel e Gasly, Hamilton out dopo la ripartenza
06/06/2021 A 11:54