Qualcosa (forse) è cambiato. Dal 2014, inizio dell’era ibrida, al 2020 la prima pole position della stagione l’aveva sempre fatta segnare la Mercedes, a sorpresa invece dopo sette anni la Red Bull rompe il tabù con Max Verstappen che scatterà dalla prima casella in griglia nel primo GP dell’anno a Sakhir in Bahrain. Strabordante la velocità e la confidenza dell’olandese che dopo aver dominato i primi tre turni di libere ha stampato un formidabile 1:28.997, mettendosi dietro l’accoppiata di Mercedes formata da Hamilton e Vettel. A sorridere però non è solo ‘Mad Max’ ma anche la Ferrari, che nel 2020 aveva visto entrambi i piloti fuori dalla Q3, ed oggi invece arpiona una seconda fila con un formidabile giro di un Charles Leclerc, ottimista e soddisfatto dopo il 4° tempo acciuffato in queste prime qualifiche della stagione.

Charles Leclerc (Ferrari, 4° tempo)

"Non ci aspettavamo di essere così competitivi, ma serve tenere i piedi per terra perché è solo sabato e la gara si appresta molto difficile. Il passo non è male. A cosa posso puntare? Aspirare al podio è difficile ma se teniamo la quarta posizione sarebbe un bello step di crescita, anche perché Alpha Tauri, Alpine e McLaren hanno mostrato una grande velocità e daranno filo da torcere".
GP Bahrain
Verstappen beffa Hamilton e si prende la pole. Leclerc 4°!
27/03/2021 A 14:52

Charles Leclerc (Ferrari) - GP of Bahrain 2021

Credit Foto Ferrari S.p.A.

Carlos Sainz (Ferrari, 8° tempo)

"Il problema sul finire della Q1? La power unit si è spenta, non so perché. E’ stata una situazione difficile e molto stressante. Non sapevo costa stesse succedendo. Devo dire che c’è stata una buona reazione dopo il Q1 fare un bel giro in Q2. In Q3 mi è mancata forse un po’ di esperienza, un out lap migliore per fare un giro di Q3 veloce. Non sapevo esattamente dove trovare il tempo. Il giro della Q3 non mi è piaciuto. C’è ancora tanto da migliorare e imparare, ma in generale penso sia stato un weekend positivo per ora”.

Carlos Sainz, Ferrari, GP Bahrain, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Max Verstappen (pole position)

"La macchina finora è stata molto buona, anche godibile da guidare. Chiaramente con il vento che cambia tanto non è facile trovare l’assetto giusto. Ma in qualifica tutto ha funzionato alla perfezione. Sicuramente sono molto contento della pole. Ultimo giro? Il primo non è stato fantastico, quindi sapevo di poter dare di più. Non sapevo quanto, ma alla fine il bilanciamento l’avevamo e potevamo spingere di più. La pista è calda, dovevamo stare attenti a non scaldare la gomma posteriore. Siamo riusciti ad esprimerci al meglio. Gara? Long run sono andati bene. La vettura ha funzionato bene nelle simulazioni di gara. Abbiamo una bella macchina, dobbiamo cercare di mettere insieme tutto partendo in modo pulito e facendo un bel primo giro. Titolo? Non ci sono garanzie, siamo partiti nella maniera giusta”.

Lewis Hamilton (2° tempo)

"Congratulazioni a Max, soprattutto per l’ultimo giro. Ha fatto grande lavoro. Io ho dato tutto quello che avevo, ma non è bastato. C’è sempre qualcosa di più da dare, ma questo era il massimo che potevo dare in questo momento. Ho tirato fuori dalla macchina il massimo potenziale, abbiamo fatto un bel lavoro dai test a ora. I ragazzi in fabbrica hanno fatto lavoro straordinario. Gli aerodinamici hanno portato grandi aggiornamenti per avvicinarci alla Red Bull. Essere così vicini, considerando come erano andati i test…non credo ci si potesse aspettare molto di più”.

Lewis Hamilton

Credit Foto Getty Images

Sebastian Vettel (Aston Martin, 18° tempo)

"Se sono stato penalizzato dalle bandiere gialle? Sì, senza dubbio. Il feeling ovviamente è deludente. Penso che la macchina potesse andare molto meglio in qualifica. Avevo fatto qualche piccolo cambiamento e sembrava che ci fosse una grande differenza, ma non abbiamo potuto dimostrarlo. Resterà un mistero fino a domani, ma vedremo cosa riusciremo a fare. Ricostruire la gara? Vedremo. Per tutto il weekend non siamo stati molto veloci, quindi è difficile. Ma sicuramente potremo progredire di diverse posizioni".

Da Michael a Mick: 30 anni dopo un altro Schumacher debutta in F1

Formula 1
Alonso: "All'altezza di Hamilton e Verstappen? Sono migliore"
25/03/2021 A 13:26
GP Bahrain
Ufficiale, ok alla Sprint Race per 3 GP nel 2021: come funziona
26/04/2021 A 16:28