Charles Leclerc è stato il più lento in qualifica nel quartetto Ferrari-Red Bull. A causa della penalità per la sostituzione della power-unit, partirà alle spalle di Max Verstappen nelle retrovie della griglia e sarà costretto a imbastire sin dalle prime curve una grande rimonta per tenere accese le speranze di una rimonta in classifica. Ma il leader del Mondiale ha dimostrato, per tutto il weekend, di avere un passo molto migliore rispetto all'intera concorrenza: Verstappen ha chiuso il Q3 con un vantaggio di 0.888 secondi sul ferrarista e ha potuto conservare anche un set nuovo di gomme soft per una partenza ancora più aggressiva.
"L'errore con le gomme nuove nel primo stint? - ha dichiarato Leclerc ai microfoni di SkySport parlando dell'incomprensione con il box nel Q3 -. In termini di prestazione non è cambiato nulla. Non abbiamo preparato la qualifica nel migliore dei modi, eravamo concentrati sulla gara, considerando la penalizzazione in griglia. Il distacco con Max è grossissimo, ma è così da inizio weekend. È molto strano, ma sembra che abbiano trovato qualcosa che gli sta dando un gran passo. Vedremo domani, ma sarà molto difficile".
"Il freddo favorisce la Red Bull? Mah, ci sono state anche situazioni in cui siamo andati meglio noi con queste temperature. È una situazione davvero poco chiara. Partirò comunque vicino a Max, e nell'ultimo Gran Premio abbiamo visto che è tutto possibile. Il nostro passo-gara non sembra male, domani darò tutto come sempre, e vedremo che cosa riusciremo a fare. Le Red Bull sono molto veloci, parliamo di sette decimi di vantaggio, dunque sarà una domenica molto difficile".
GP Belgio
Sainz in pole a Spa grazie alla scia di Leclerc. Charles 16° dietro Max
27/08/2022 ALLE 15:37

Il sorpasso di Hakkinen a Schumi, numeri e curiosità: il GP del Belgio in 2'

GP Abu Dhabi
Leclerc e le voci su Binotto: "Rumors a cui non do peso"
18/11/2022 ALLE 08:56
Formula 1
Chi è Vasseur, il nuovo possibile successore di Binotto in Ferrari
15/11/2022 ALLE 14:55