Torna la Formula 1 dopo quattro settimane di stop, si riparte dal GP del Belgio per la seconda e decisiva parte della stagione. Si prevedono delle qualifiche pazze sul tracciato di Spa-Francorchamps. Al ritorno dalla lunga pausa estiva, infatti, sono fioccate le penalità in griglia per la sostituzione di nuove componenti della power unit che superano il numero massimo consentito nell’intera annata. Tra questi ci sono i primi due della classifica piloti, Max Verstappen e Charles Leclerc, i quali cercheranno di approfittare della lunghezza del tracciato e delle molteplici opportunità di sorpasso rispetto ad altri circuiti per andare a caccia di una rimonta più fattibile. Ma dovranno scattare dal fondo della griglia per gli stessi motivi anche Ocon, Norris, Mick Schumacher e l'Alfa Romeo di Zhou, oltre a Bottas penalizzato di 15 posizioni. Sarà proprio il risultato delle qualifiche a determinare l’ordine di partenza tra questi sei piloti, mentre il finlandese occuperà la settima fila: chi di loro realizzerà il miglior crono guadagnerà la quindicesima casella e a seguire tutti gli altri dalla terzultima fila in giù, perciò è probabile che vedremo l’olandese della Red Bull e il monegasco della Ferrari battagliare fino alla Q3 come se dovessero cercare la pole position, anche se la prima posizione in griglia sarà assegnata presumibilmente a uno dei corrispettivi compagni di squadra, Sergio Perez o Carlos Sainz.
Siamo pronti quindi ad assistere ad una qualifica dentro le qualifiche a partire dalle ore 16:00. Di seguito tutti gli aggiornamenti in tempo reale su quanto accade sul tracciato di Spa in DIRETTA SCRITTA.

Audi entra in F1: "Le corse sono il nostro DNA, vogliamo vincere anche qui"

GP Belgio
Team radio Leclerc: "Non rischierei". Ma viene richiamato ai box...
29/08/2022 ALLE 09:54

La griglia di partenza del GP Belgio

1° SAINZ (FERRARI)
2° PEREZ (RED BULL)
3° ALONSO (ALPINE)
4° HAMILTON (MERCEDES)
5° RUSSELL (MERCEDES)
6° ALBON (WILLIAMS)
7° RICCIARDO (MCLAREN)
8° GASLY (ALPHA TAURI)
9° STROLL (ASTON MARTIN)
10° VETTEL (ASTON MARTIN)
11° LATIFI (WILLIAMS)
12° MAGNUSSEN (HAAS)
13° TSUNODA (ALPHA TAURI)
14° BOTTAS (ALFA ROMEO)*
15° VERSTAPPEN (RED BULL)**
16° LECLERC (FERRARI)**
17° OCON (ALPINE)**
18° NORRIS (MCLAREN)**
19° ZHOU (ALFA ROMEO)**
20° SCHUMACHER (HAAS)**
*penalizzato per sostituzione componenti motore e trasmissione, ma parte davanti agli altri piloti in fondo griglia perché solamente 15 di queste sono legate agli elementi della power unit
**partono in fondo alla griglia

IL LIVE-BLOGGING DELLE QUALIFICHE DEL GP BELGIO

I RISULTATI DELLE QUALIFICHE (SENZA LE PENALITÀ)
END - Seconda fila per Alonso a fianco di Lewis Hamilton, in terza fila Russell e la sorpresa di giornata, Albon.
END - A questo punto, al di là della posizione di Bottas, questo è l'ordine dei piloti penalizzati in fondo alla griglia: Verstappen il migliore di questo gruppetto, partirà davanti a Leclerc, Ocon, Norris, Zhou e Mick Schumacher.
END Q3 - VERSTAPPEN È IL MIGLIORE, MA LA POLE POSITION È DI CARLOS SAINZ! Nessun miglioramento nelle posizioni davanti, Verstappen batte tutti ma verrà retrocesso in fondo alla griglia di partenza. La prima fila sarà quindi Sainz e Perez. Quarto Leclerc, partirà dietro l'olandese campione in carica.
Q3 - Due minuti alla fine del Q3 e ultimo tentativo! Verstappen resta ai box e non dà la scia a Perez. Leclerc esce solo per la scia.
Q3 - Dopo un primo giro a dare la scia, Leclerc chiude il suo primo tentativo in quarta posizione. Otto decimi di ritardo con gomme nuove.
Q3 - Verstappen il più veloce al primo tentativo: 1:43.665 è il miglior tempo di giornata. Ma al momento partirà virtualmente in pole Carlos Sainz, secondo a 6 decimi. A seguire Perez, Ocon, Norris, Russell, Albon, Hamilton.
Q3 - SEMAFORO VERDE! Ora si decide davvero tutto.
END Q2 - E con le penalizzazioni nello schieramento, nella peggiore delle ipotesi Albon partirà in terza fila!
END Q2 - Vivremo una Q3 divisa in due, tra i piloti che vanno a caccia della pole position vera e propri e quelli che puntano a partire più avanti possibile dal fondo della griglia: tra questi ci sono Leclerc, Verstappen, Ocon e Norris.
END Q2 - Si salvano le Mercedes, altra magia di Albon che riesce a strappare l'accesso in Q3 con la Williams! Fuori Ricciardo, Gasly, Zhou, Stroll e Mick Schumacher.
Q2 - IL GUIZZO DI LECLERC! Miglior tempo in Q2 sotto la bandiera a scacchi, precede Verstappen di 172 millesimi.
Q2 - Tutti in pista per l'ultimo tentativo tranne le Red Bull. Occhio alle Mercedes e a Gasly, tra i piloti maggiormente in "border line".
Q2 - Cinque minuti alla fine della Q2, i piloti in zona eliminazione sono Albon, Zhou, Stroll, Schumacher e Ricciardo. Attenzione ad Hamilton: è 10° e il primo a rischio.
Q2 - Male Leclerc, sesto a nove decimi commettendo un paio di sbavature, in particolare il traverso alla chicane finale. Peccato, aveva ricevuto la scia di Sainz nell'ultimo rettilineo. Il monegasco è dietro persino a Ocon e Norris.

Charles Leclerc all'ingresso di L'eau rouge

Credit Foto Getty Images

Q2 - 10 minuti alla fine del Q2. Uno-due Red Bull con Verstappen che precede Perez per 71 millesimi. Terzo Sainz a quasi sette decimi di ritardo nonostante abbia ricevuto la scia di Leclerc sul Kemmel. Distacchi veramente elevati tra qui e la Q1.
Q2 - Leclerc attende un giro in più degli altri prima di entrare in pista. Vedremo se è una strategia Ferrari per dare la scia a Sainz.
Q2 - COMINCIA LA Q2! Subito Hamilton in pista dopo le difficoltà del primo Q.
LA CLASSIFICA DELLA Q1
END Q1 - Dovremmo avere quindi il primo esito dei piloti penalizzati: Vettel scatterà comunque dalla decima casella davanti a Latifi, Magnussen e Tsunoda. Resta il dubbio se Bottas (primo degli eliminati tra i piloti in penalità) debba partire dal quattordicesimo posto o in ultima posizione.
END Q1 - Basta un solo giro a Verstappen per restare al comando della Q1 davanti a Sainz, Perez e Leclerc. Colpaccio di Alex Albon! Mette la Williams al sesto posto ed elimina Vettel (per due millesimi), Latifi, Magnussen, Tsunoda e Bottas. Tutti piloti di team differenti.
Q1 - Escono tutti con gomma nuova tranne i piloti Ferrari e Red Bull. Anche Hamilton va in pista a tre minuti dal termine per non correre rischi.
Q1 - Cinque minuti al primo taglio. C'è spazio per un solo tentativo ancora. Per il momento Tsunoda è l'ultimo dei qualificati, ma a 27 millesimi di ritardo c'è Stroll.
Q1 - Arrancano le Mercedes: Hamilton è addirittura 15° dopo il primo tentativo, poi migliora e risale all'11° posto alle spalle di Russell.
Q1 - La top-10 dopo il primo tentativo in Q1: Verstappen, Sainz, Perez, Leclerc, Ocon, Alonso, Gasly, Ricciardo, Norris, Russell. A rischio eliminazione invece Stroll, Latifi, Schumacher, Zhou e Bottas.
Q1 - Decisamente meglio Verstappen e Sainz. 1:44.581 il tempo del leader del Mondiale, staccato di 469 millesimi lo spagnolo della Ferrari. Poi a quasi un otto decimi Perez e a quasi un secondo Leclerc.
Q1 - Perez vola subito al comando con quasi due decimi di vantaggio su Leclerc. In attesa di vedere Verstappen e Sainz.
Q1 - Cominciano ad uscire man mano tutti, tra cui anche i piloti Red Bull e Ferrari. Dopo cinque minuti l'unico tempo fatto segnare è l'1:47.929 di Mick Schumacher
Q1 - Latifi rientra subito, in pista ora c'è soltanto Mick Schumacher.
Q1 - INIZIA LA Q1! Il primo a uscire dai box è Latifi. Nessun segno di pioggia finora.
16:22 - Ormai ci siamo! Tre minuti al semaforo verde.
16:15 - Tra 10 minuti finalmente si parte con la Q1! Ecco il motivo del ritardo, un incidente in Porsche Supercup tra le FP3 e le qualifiche di Formula 1.
16:12 - Arriva l'ufficialità dell'orario di inizio della Q1. Semaforo verde alle ore 16:25, dovremo ancora aspettare più di dieci minuti.
16:08 - Le caratteristiche del circuito di Spa-Francorchamps, uno dei più iconici di tutto il Circus. Con i suoi 7 chilometri è il tracciato più lungo di tutto il calendario. La novità di quest'anno riguarda la famosa Eau Rouge, rallentata per migliorare la sicurezza su uno dei passaggi più veloci in tutta la Formula 1 (si affronta comunque ad oltre 300 km/h).
16:02 - Ricordiamo i precedenti delle qualifiche a Spa. Nelle ultime cinque edizioni tre pole per Hamilton, una per Leclerc e la più recente ad opera di Verstappen. Il pluricampione inglese è anche il pilota capace di vincere più volte le qualifiche (6). Oggi il GP Belgio potrebbe conoscere un nuovo poleman.
15:57 - Non abbiamo ancora aggiornamenti sull'orario di inizio delle qualifiche. I lavori a bordo tracciato continuano.
15:46 - RITARDATO L'INIZIO DELLE QUALIFICHE! I commissari devono ancora riparare completamente il danno alle barriere all'altezza della chicane Fagnes a seguito di un incidente alla fine delle qualifiche della Porsche Supercup avvenuto alle 15:25 circa.
15:42 - Problemi al motore anche per Sebastian Vettel al termine della terza sessione di prove libere. Per il momento non dovrebbe esserci nessuna sostituzione, quindi non andrebbe ad aggiungersi nell'infinita lista di piloti che partono dal fondo della griglia.
15:37 - Per quanto riguarda invece la lotta per la pole position, dovrebbero giocarsela Carlos Sainz e Sergio Perez. Dalle prime impressioni in pista infatti il gap tra Ferrari-Red Bull e tutte le altre è troppo elevato. Persino la Mercedes, che ha tanto faticato ritrovandosi su un circuito con molti punti da affrontare ad alta velocità ritrovandosi a fare i conti con il problema del porpoising, oltre alle difficoltà nel mettere in temperatura le gomme.
15:30 - Ricordiamo i sei piloti da tenere d'occhio per stabilire le posizioni in fondo allo schieramento: Verstappen, Leclerc, Ocon, Norris, Mick Schumacher, Zhou. Bottas invece dovrebbe assicurarsi la quattordicesima posizione nonostante anche lui abbia cambiato alcuni elementi del motore, anche se la sua situazione è discordante secondo varie fonti.
15.20 - Situazione meteo a Spa: cielo coperto ma al momento il rischio di pioggia è basso. Le temperature basse però, come si è visto in Ungheria, potrebbero mettere in difficoltà la Ferrari avvantaggiando la Red Bull.
15.10 – Come anticipato, l’attenzione sarà focalizzata su due fronti. Da una parte la sfida per la pole position vera e propria tra i piloti che non hanno subito nessuna penalità in griglia: tra costoro la battaglia potrebbe essere tra la Ferrari di Sainz e la Red Bull di Perez, con i due piloti Mercedes, Russel e Hamilton, un gradino più sotto. Occhio però anche a chi sarà più veloce tra i sei piloti che devono scattare dal fondo della griglia, per cui vedremo Vestappen e Leclerc lottare fino in fondo per la quindicesima piazzola.
15.05 – Amiche ed amici di Eurosport benvenuti al LIVE-BLOGGING delle qualifiche del GP del Belgio.

I risultati delle libere

Dopo una prima sessione dominata dalla Ferrari sul circuito di Spa, Max Verstappen ha fatto la voce grossa in FP2 e nell'ultima sessione prima delle qualifiche la Red Bull ha fatto segnare un uno-due che mette pressione alla scuderia di Maranello, con Sainz 3° e Leclerc 7°. Da segnalare un testacoda sulla ghiaia per Charles in chiusura delle FP3: la monoposto ha toccato le barriere, ma non dovrebbe aver subito importanti danni, se non la sostituzione dell'alettone anteriore.

Quali piloti partono dal fondo della griglia al GP Belgio e come viene determinato il loro ordine di partenza

Max Verstappen, Charles Leclerc, Esteban Ocon, Lando Norris, Mick Schumacher, Guanyu Zhou e Valtteri Bottas. Ben sette piloti hanno ricevuto una penalizzazione di almeno 15 posizioni per la sostituzione di alcuni elementi della power unit e della trasmissione nella propria monoposto, superando il limite consentito per l’intera stagione. C’è chi, come Verstappen, ha deciso di sostituire l’intero pacchetto e chi, come Leclerc, ha cambiato soltanto alcune componenti, sommando però tante penalità insieme. Da regolamento, una penalità complessiva di più di 15 posizioni viene mutata direttamente in partenza dal fondo della griglia. Bottas, che ne ha ricevute esattamente 15, occuperà sicuramente il quattordicesimo posto nello schieramento. Ma per gli altri sei, come si stabilisce chi deve partire davanti all’altro e chi per ultimo? In questo caso, la discriminante è rappresentata dal risultato delle qualifiche: chi chiuderà più avanti tra i sette piloti citati verrà retrocesso “solo” in quindicesima posizione, il secondo più veloce in sedicesima e così via fino alla chiusura della griglia. Per questo motivo è importante cercare di andare il più avanti possibile.

Leclerc-Verstappen, le tappe del dualismo che infiamma la nuova F1

GP Belgio
Leclerc sconsolato: "La Red Bull è di un altro pianeta"
29/08/2022 ALLE 09:07
GP Belgio
La differenza fra Ferrari e Red Bull è Verstappen: il talento diventato dominatore
29/08/2022 ALLE 07:07