Prosegue l’allarme per quanto riguarda la Power Unit Mercedes. Dopo gli innumerevoli cambi di queste ultime settimane per Valtteri Bottas, anche Lewis Hamilton continua ad incappare in una nuova penalità. La scuderia di Brackley, infatti, ha annunciato pochi minuti fa di avere deciso di sostituire il quarto motore endotermico sulla vettura del campione del mondo in carica, per montare il quinto.
Essendo un solo componente, il “Re Nero” si vedrà costretto a prendere il via con 5 posizioni di penalità sulla griglia di partenza della gara di domenica, il Gran Premio di San Paolo, diciannovesimo e quartultimo appuntamento del Mondiale di F1 2021, e non domani quando si correrà la Qualifying Race, terza ed ultima gara sprint della stagione.
Formula 1
Hamilton consola Bottas: “Non c’è una sola persona responsabile"
09/11/2021 A 08:44
Dopo le difficoltà già viste nelle ultime uscite, quindi, la Mercedes ha deciso di evitare ogni rischio e cambiare il motore endotermico sulla W12 numero 44. La nuova Power Unit di Stoccarda, portata in pista tra Spa e Monza, aveva dato notevoli campanelli d’allarme (una vera e propria rarità per le Mercedes) e per evitare rotture che, a questo punto del campionato, sarebbero sanguinose, Toto Wolff e compagni hanno deciso di cambiare nuovamente.
Per Lewis Hamilton, quindi, il fine settimana di Interlagos si apre nella maniera peggiore. Una “Spada di Damocle” di 5 posizioni in vista della gara di domenica che potrebbe rappresentare un macigno non di poco conto nel duello ravvicinato con Max Verstappen, che approccia alla tappa brasiliana con 19 lunghezze di vantaggio sul “Re Nero” ed il vento in poppa dopo il doppio successo di Austin e Città del Messico. Per fortuna del sette volte campione del mondo, tuttavia, la pista intitolata a José Carlos Pace, garantisce possibilità di sorpassare nel T3, per una rimonta che potrebbe risultare decisiva in ottica iridata.

Hamilton: "Continuiamo a combattere contro il razzismo"

Formula 1
Ecclestone: "Hamilton troppo deluso, non correrà nel 2022"
24/12/2021 A 15:14
Formula 1
Wolff: "Lewis derubato, Masi inadeguato. Galà Fia? Non ci andrò"
16/12/2021 A 14:08