E’ il monegasco Charles Leclerc il migliore delle prove libere 2 del GP del Canada, settimo round del Mondiale 2019 di F1. Sul tracciato di Montreal l’alfiere della Rossa ha stampato il crono di 1’12″177 precedendo di 74 millesimi il compagno di squadra Sebastian Vettel e di 0″134 la Mercedes del finlandese Valtteri Bottas. Una buona prestazione del Cavallino Rampante in configurazione da qualifica con le gomme soft, che ha permesso al pilota del Principato di guadagnarsi il best time odierno.
C’è da dire, però, che Bottas è stato estremamente veloce con le mescole più dure sia con poca benzina a bordo e sia nella simulazione del passo da gara. Devastante infatti il ritmo del racing driver di Brackley con le hard, segno che la W10 è sempre la monoposto da battere anche qui sul tracciato dedicato alla memoria di Gilles Villeneuve. Ricordiamo che la monoposto anglo-tedesca dispone dell’aggiornamento del motore. Qualche contrattempo, invece, per il leader del campionato Lewis Hamilton. Il britannico, infatti, ha avuto un incontro “ravvicinato” con uno dei muretti della pista nordamericana, danneggiando la propria vettura. Lewis, infatti, è sesto a 0″758 da Leclerc ed ha dovuto chiudere anzitempo il proprio turno.
In quarta posizione troviamo la sorpresa di giornata, vale a dire la McLaren dello spagnolo Carlos Sainz, a 0″376 dalla vetta. Un gran tempo per lo spagnolo, a testimonianza dell’ottimo momento vissuto alla guida della macchina di Woking e anche della mappatura del propulsore della vettura già piuttosto aggressiva. A seguire la Haas del danese Kevin Magnussen (+0″758), il citato Hamilton, la Racing Point del messicano Sergio Perez (+0″826), la coppia Renault formata dall’australiano Daniel Ricciardo (+0″839) e dal tedesco Nico Hulkenberg (+0″991) e l’altra Racing Point del padrone di casa Lance Stroll (+0″994). Mancano all’appello della top-10 le due Red Bull, con il francese Pierre Gasly che ha concluso solo 12° a 1″168 mentre l’olandese Max Verstappen è 13° a 1″211 visto che anche lui, come Hamilton, ha “baciato” il muro, causando alcuni problemi alla RB15. Piuttosto indietro le due Alfa Romeo del finlandese Kimi Raikkonen (16°) e di Antonio Giovinazzi (18°).
GP Canada
GP di Francia in Diretta tv e Live-Streaming
21/06/2019 A 10:27

RISULTATI PROVE LIBERE 2 – GP CANADA 2019 F1

Pos.N.PilotaTeamDistaccoTempoGiri
116C. Leclerc (M)Ferrari1’12″17730
25S. Vettel (B)Ferrari+00″0741’12″25130
377V. Bottas (D)Mercedes+00″1341’12″31137
455C. Sainz (D)McLaren+00″3761’12″55337
520K. Magnussen (B)Haas+00″7581’12″93533
644L. Hamilton (M)Mercedes+00″7611’12″9388
711S. Perez (D)Racing Point+00″8261’13″00331
83D. Ricciardo (M)Renault+00″8391’13″01631
927N. Hulkenberg (D)Renault+00″9911’13″16833
1018L. Stroll (B)Racing Point+00″9941’13″17129
114L. Norris (B)McLaren+01″0721’13″24929
1210P. Gasly (B)Red Bull+01″1681’13″34529
1333M. Verstappen (B)Red Bull+01″2111’13″38816
1423A. Albon (M)Toro Rosso+01″2591’13″43638
1526D. Kvyat (M)Toro Rosso+01″3441’13″52131
167K. Raikkonen (M)Alfa Romeo+01″3651’13″54232
178R. Grosjean (M)Haas+01″4211’13″59832
1899A. Giovinazzi (D)Alfa Romeo+02″6931’14″87010
1963G. Russell (D)Williams+02″8591’15″03630
2088R. Kubica (M)Williams+03″1101’15″28736
giandomenico.tiseo@oasport.it
GP Canada
Perché la Ferrari può vincere il ricorso contro la penalità nel Gp del Canada
18/06/2019 A 16:32
GP Canada
Vettel è il vincitore per la SNAI: pagate le scommesse di chi aveva puntato sul tedesco
11/06/2019 A 15:34