Finalmente è tornato. Dopo una vita, ben 17 gare, Sebastian Vettel è di nuovo protagonista nelle qualifiche del Gran Premio del Canada, settimo atto del mondiale di Formula 1 2019. Un giro quasi epico del tedesco, che torna in pole dal weekend nero di Hockenheim, dove inizio l'incubo.
Una pole per certi versi sorprendente. La Ferrari si è sempre dimostrata veloce in tutte le libere sul circuito di Montreal, soprattutto sul dritto. Ma la Mercedes sembrava essersi nascosta, pronta a piazzare la solita zampata quando contava. E infatti così stava andando il Q3, sino al giro finale, dove Seb si rivela perfetto e imbattibile per tutti.
GP Canada
Vettel non ci crede e canta dopo le qualifiche: era dal 21 luglio 2018 che non faceva una pole
08/06/2019 A 20:19
E così Vettel domani partirà davanti a tutti. E' vero, è la corsa a dare punti, ma questo è manna dal cielo: la Rossa e Seb avevano bisogno di un gran risultato, soprattutto per il morale.
Hamilton è battuto, ma Mercedes comunque si rivela assolutamente competitiva, anche se paga sul dritto. Lewis comunque non è per nulla deluso, conscio dello strapotere della sua vettura. Sbaglia invece Bottas, in difficoltà nel Q3 e solo sesto in griglia. Bene invece Leclerc, anche se guardando la prestazione di Vettel, la doppietta non era così impossibile.
Fantastico Ricciardo. La Renault torna tra i primi quattro in griglia dopo una vita, battendo addirittura Gasly. Male invece Verstappen, addirittura eliminato nel Q2. Chiudono la top ten Hulkenberg, Norris, Sainz e Magnussen.
Per domani, come detto, non sarà facile. Montreal è sempre stata pista ricca di colpi di scena, con safety car e grande spettacolo. Tutto può ancora accadere. Certo comunque che questa pole Seb se la ricorderà a lungo.

La griglia di partenza

POSIZIONEPILOTASCUDERIADISTACCO
1Sebastian VettelFerrari-
2Lewis HamiltonMercedes+0.206
3Charles LeclercFerrari+0.680
4Daniel RicciardoRenault+0.831
5Pierre GaslyRed Bull+0.839
6Valtteri BottasMercedes+0.861
7Nico HulkenbergRenault+1.084
8Lando NorrisMclaren+1.623
9Carlos SainzMclaren+3.741
10Kevin MagnussenHaasNo Time

I 5 momenti della qualifica

- Q1 spettacolare, sembra un Q3. Davanti i big hanno la gomma rossa che tiene per diversi giri, e così nelle prime tornate si migliorano costantemente. La pista è sempre più performante, portando Vettel e compagnia a girare a lungo. Alla fine a spuntarla nel Q1 è Vettel davanti a Leclerc, ma sono tutti vicinissimi.
- Dietro è guerra. Mclaren e Haas si salvano facile, come le Toro Rosso. Hulkenberg fatica ma entra nel Q2, come Giovinazzi. A rimanere fuori è Raikkonen, insieme alle Racing Point e alle Williams.
- Q2 con Ferrari, Mercedes e Verstappen che provano ad andare nel Q3 con gomma gialla. Per la Rossa e la squadra tedesca il passaggio è una formalità, invece Max sbaglia il primo giro e rimane momentaneamente fuori.
- Nel giro decisivo però arriva il botto di Magnussen nel muro dei campioni, e così arriva bandiera rossa. A rimetterci è proprio Verstappen che rimane eliminato, insieme a Kvyat, Giovinazzi, Albon e Grosjean. Magnussen è qualificato per il Q3, ma ha la vettura distrutta e non prenderà parte.
- Dopo una vita per togliere la Haas, parte finalmente il Q3. Hamilton fa la parte del leone nella prima tornata, davanti a Vettel e Leclerc, mentre Bottas va in testacoda ma clamorosamente non va a muro. Nel giro finale però Seb si inventa il numero e va davanti a Lewis. Terzo Leclerc, poi Ricciardo, Gasly e Bottas.

La statistica chiave

Prima pole stagionale di Sebastian Vettel. Il tedesco non era davanti a tutti in qualifica da Hockenheim 2018, il weekend da cui è partito il dramma sportivo.

La dichiarazione

Lewis HAMILTON: "Non sono deluso. La Ferrari è più veloce di noi nel terzo settore. Io ho fatto il possibile. Sono contento, va bene così. Domani sarà interessante".

Il tweet da non perdere

Il migliore

Sebastian VETTEL: Semplicemente incredibile, forse inaspettato. Seb trova il giro della vita, una tornata fantastica, incredibile. Pole che serve come il pane al tedesco e anche al box Ferrari, che ritrova morale dopo un periodo assolutamente cupo.

Il peggiore

Kimi RAIKKONEN: Dopo le tante critiche piovute su Giovinazzi nelle ultime settimane, almeno l'italiano risponde con la qualifica nel Q2. Iceman invece rimane fuori, addirittura 17mo e dietro anche a Perez. Male il finlandese, non bene comunque l'Alfa Romeo Racing che, dopo un inizio di stagione spumeggiante, sta velocemente crollando.
GP Canada
Vettel: "Grande pole, dopo 17 gare dure per noi"; Hamilton: "Non sono deluso"
08/06/2019 A 19:40
GP Canada
GP di Francia in Diretta tv e Live-Streaming
21/06/2019 A 10:27