La Ferrari continua ad avere dei problemi di affidabilità dopo quanto successo in Bahrein sulla vettura di Charles Leclerc. Oggi il monegasco ha dovuto rinunciare a disputare la seconda parte delle prove libere 2 a causa di un problema al sistema di raffreddamento ma non finisce qui perché il Cavallino Rampante ha sostituito le centraline elettroniche delle power unit su entrambe le vetture in vista del GP di Cina proprio per scongiurare i problemi di affidabilità.
Siamo soltanto al terzo Gran Premio del Mondiale F1 eppure a Maranello non si sono sentiti sicuri in vista della gara sul tracciato di Shanghai, si tratta di una mossa a sorpresa perché le scuderie hanno a disposizione solo due ECU da utilizzare nell’arco dell’intera stagione senza incorrere in penalizzazioni sulla griglia di partenza. La stessa scelta è stata adottata dalla Haas (che monta un motore Ferrari) mentre l’Alfa Romeo non ha apportato dei cambiamenti.
GP Cina
Prestazioni, strategie, tensioni: la Ferrari è un rebus, Mondiale già in salita
15/04/2019 ALLE 08:24
GP Cina
Le pagelle del Gran Premio: perfetto Hamilton, super Mercedes; Ferrari ancora battuta
14/04/2019 ALLE 08:40
GP Cina
Hamilton fa il bis nel dominio Mercedes: Bottas secondo, Vettel terzo e lontano
14/04/2019 ALLE 05:53