Charles Leclerc ha conquistato un buon quarto posto nel GP di Emilia Romagna 2021, seconda tappa del Mondiale F1 andata in scena sul circuito di Imola. Il pilota della Ferrari, scattato dalla quarta piazzola sullo schieramento di partenza, è rimasto a lungo in lotta per il podio, ma ha pagato a caro prezzo la bandiera rossa esposta per l’incidente tra Valtteri Bottas e George Russell. Lo stop ha infatti permesso a Lewis Hamilton di risalire dalla nona posizione e di operare il sorpasso sull’alfiere di Maranello nelle battute finali.
Charles Leclerc può comunque archiviare con ottimismo e soddisfazione questa prova in terra italiana. Il monegasco è parso entusiasta ai microfoni di Sky Sport: “Non ho fatto la mia partenza migliore, ma non sarebbe cambiato molto perché fatichiamo sui rettilinei. Paghiamo questo prezzo, ma ci stiamo lavorando. Ho visto tante cose positive, il passo andava bene. Purtroppo quando siamo in una situazione di battaglia, sia che si tratti di attaccare o di difenderci, abbiamo delle difficoltà perché fatichiamo sui rettilinei. La gara è positiva, nella prima parte sulla pioggia eravamo abbastanza competitivi e non ce lo aspettavamo per le difficoltà riscontrate negli anni passati, poi il passo era buono. Se non ci fosse stata la bandiera rossa saremmo stati in una situazione diversa. A fine gara il carico aerodinamico non era perfetto, ma ci ha aiutato ad inizio gara. Oggi arriva un quarto posto, avrei voluto essere sul podio, ma va comunque bene così“.
GP Emilia Romagna
Pagelle Gp Imola: Verstappen top, Leclerc e Sainz gagliardi
18/04/2021 A 16:54

Sainz: "Devo capire meglio la Ferrari ma il podio era vicino"

Carlos Sainz ha concluso il Gran Premio di Emilia Romagna in quinta posizione. Un risultato sicuramente positivo, considerando come lo spagnolo sia stato eliminato a sorpresa nel Q2 e abbia dovuto risalire la china dall’undicesima casella di partenza. Eppure l’iberico, nonostante un paio d’errori, non si è perso d’animo conquistando un risultato importante ai microfoni Post-Race show della F1 su YouTube.
"Oggi ho dato tutto, anzi forse un po’ troppo visti i miei dritti! Comunque sono contento, perché è stata la prima volta che ho guidato la Ferrari sul bagnato. Non avevo mai potuto provare in queste condizioni ed ero molto veloce, perché mi rendevo conto di recuperare terreno su chi era davanti a me. Ho faticato un po’ a trovare il giusto bilanciamento con i freni ed è per questo che sono finito due volte nella ghiaia, però sono riuscito a tornare in pista e sono felice di essere risalito fino al quinto posto. siamo stati molto vicini al podio! Sono arrivato a due secondi dalla terza posizione e so di averne persi dieci solo andando nella sabbia, quindi il podio oggi non era lontano nonostante partissi 11°! Sono contento, perché il mio passo è stato incoraggiante, così come il mio feeling con la monoposto. Soprattutto è stato importante sentirsi bene anche sull’asciutto, perché in gara sono riuscito a tenere il ritmo di Charles e di Lando anche con le slick. Non sono stato perfetto durante il weekend, però considerando che partivo 11°, che ho sbagliato due volte e che non avevo mai guidato una Ferrari sul bagnato, non posso essere certo deluso dalla mia prova odierna".

Carlos Sainz, Ferrari, Imola, F1, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Binotto: "Un punto di partenza"

"Tutta la squadra è rammaricata per il risultato di oggi e può essere vista come una bella cosa, perché il nostro valore di oggi poteva consegnarci un risultato migliore. Siamo amareggiati perché c'è sempre voglia di vincere e far bene. Nel complesso siamo contenti per la prestazione, è un nuovo punto di partenza. Bella qualifica, bene sul bagnato e bene sull'asciutto. Abbiamo ancora dei punti deboli e sappiamo dove e su cosa lavorare. Avevamo 'caricato' di più l'ala posteriore, la bandiera rossa ha scombinato un po' i piani". E sui piloti: "A Charles mancava la radio dopo la ripartenza, lui parlava con noi ma noi non riuscivamo a parlare con lui. Non sapeva della partenza lanciata, l'ha scoperto durante il giro. Carlos molto bene, sta imparando sempre di più, è andato forte in condizioni non facili, la qualifica di ieri è stata un'eccezione".

Tradimenti e weekend dell'orrore: la storia del GP di Imola

GP Emilia Romagna
Verstappen trionfa a Imola, Hamilton sbaglia ma è 2°, Leclerc 4°
18/04/2021 A 12:52
GP Emilia Romagna
Verstappen contro Hamilton: l'alba di un grande duello
19/04/2021 A 11:07