Charles Leclerc si è reso protagonista di un buon venerdì di prove libere a Imola, dove va in scena il GP di Emilia Romagna 2021, seconda tappa del Mondiale F1. L’alfiere della Ferrari si è distinto sul giro secco, timbrando il quinto tempo nella FP2 (una tornata gli è stata tolta perché è andato di poco oltre i limiti consentiti, sarebbe stato il crono migliore del pomeriggio), e soprattutto ha fatto vedere ottime cose sul passo gara. La sensazione è che il monegasco possa davvero essere competitivo nel corso del weekend e battagliare per un risultato importante.
Il pilota del Cavallino Rampante è andato a sbattere contro il muro alla Rivazza 2, nei momenti conclusivi delle prove libere 2, ma l’errore è già stato assimilato e Charles Leclerc ha manifestato un entusiasmo alle stelle nelle dichiarazioni concesse a Sky Sport: “Ci sono tanti aspetti positivi da parte mia, la prestazione è ottima secondo me. La FP1 si è complicata per un problema, ma poi la macchina ha dato ottime sensazioni. Benissimo la FP2, anche se sarà importante non ripetere l’errore di andare oltre il track limit. Sensazioni buone anche sul passo gara. Sono andato contro le barriere, ma meglio oggi che in gara“.
Charles Leclerc si è soffermato sulle potenzialità della Ferrari: “La macchina non è cambiata (rispetto all’ultima volta, ndr), ma le sensazioni che dà sono migliori. La macchina va alla grande. Mi piace il bilanciamento, soprattutto rispetto allo scorso anno, va meglio in aderenza. Non vedo l’ora che arrivi domani“.
GP Emilia Romagna
Verstappen contro Hamilton: l'alba di un grande duello
19/04/2021 A 11:07

La versione di Sainz

Correre in Italia con la Ferrari è sempre speciale. Purtroppo però mancano i tifosi. Un Gran Premio in Italia da ferrarista senza il pubblico non è la stessa cosa, o meglio non è certo come me lo immaginavo! Però in questo momento va così e dobbiamo farcene una ragione. Speriamo che per Monza, a settembre, ci possano essere i tifosi sulle gradinate”.
Interpellato in merito al bilancio sul Gran Premio del Bahrain, Sainz ha detto: “Il risultato non mi ha soddisfatto, perché l’ottavo posto non è quello che volevo e, al tempo stesso, sicuramente la squadra si aspetta di più da me. Però, analizzando tutti i dati assieme agli ingegneri, mi sono rinfrancato. Però ho visto di essere più vicino al limite di quanto avrei pensato di poter essere tre mesi fa. Quindi, tutto sommato, sono contento di quanto avvenuto a Sakhir”.
Invece quali sono le sensazioni del venerdì di Imola? “Oggi abbiamo avuto un inizio di weekend più promettente rispetto al Bahrain. Stamattina, appena uscito dal box, non sapevo se spingere oppure no. Faceva molto più freddo rispetto al Bahrain e l’asfalto è diverso, essendo meno abrasivo. Però, dopo i primissimi giri, ho subito visto come la macchina mi permettesse di andare più vicino al limite rispetto a Sakhir. Non avevo sovrasterzo o sottosterzo, il bilanciamento era buono. Quindi mi sono adattato e sono migliorato giro dopo giro. Sicuramente c’è molto più grip di quanto ce ne fosse a Sakhir, ma questo discorso vale per tutti”.
Sono emerse delle criticità su cui lavorare in vista di sabato e domenica? “Sicuramente dobbiamo migliorare l’assetto e io devo anche sistemare il mio stile di guida. In Bahrain c’era talmente tanto degrado sugli pneumatici posteriori che bisognava essere giocoforza conservativi, non si poteva andare al limite. Qui a Imola, invece, il posteriore regge benissimo. Io ho avuto qualche problema all’anteriore, perché si è presentato del graining. Per quello dico che c’è sicuramente qualcosa da correggere, l’obiettivo è ridurlo o addirittura evitarlo”.
Infine due parole sul rapporto con il nuovo compagno di squadra. “Io e Charles abbiamo un buon rapporto. Giochiamo a paddle e sto cercando anche di convincerlo a giocare a golf, ma lui non vuole perché non è capace. Lo conosco da due/tre anni e mi è sempre sembrato un bravo ragazzo. Siamo molto carichi e pieni di motivazioni. Vogliamo fare bene e spingere la squadra nella giusta direzione. Penso che ci possiamo riuscire, perché andando in pista ci stiamo anche divertendo”.

Ferrari SF21, il video della nuova rossa di Leclerc e Sainz

GP Emilia Romagna
Leclerc: “Ferrari fatica in rettilineo", Binotto: "Meritavamo di più"
18/04/2021 A 17:49
GP Emilia Romagna
Pagelle Gp Imola: Verstappen top, Leclerc e Sainz gagliardi
18/04/2021 A 16:54