Sul circuito di Imola si è completata anche la terza sessione di prove libere, la quale è stata l’ultima occasione per testare gli assetti delle monoposto in vista della qualifica di oggi pomeriggio e della gara di domani. Compito sicuramente non semplice per piloti e ingegneri, poiché se l’odierne qualifiche si annunciano asciutte, per domenica esiste la possibilità di vedere la pioggia. Dunque non è escluso che qualcuno scelga un set-up particolare per provare a sparigliare le carte.
Comunque, non si è visto un lavoro frenetico. Anzi, la sessione è iniziata in maniera piuttosto soporifera, in quanto solamente le Alfa Romeo e le Haas girano con una certa costanza. Successivamente le Ferrari e Sergio Perez decidono di accumulare qualche giro con mescola media. Il messicano ferma il cronometro in 1’16”6, mentre le Rosse si attestano sull’1’16”8. Va però rimarcato come Charles Leclerc, per l’ennesima volta, veda un proprio tempo cancellato per aver superato i track limits. Al monegasco viene infatti stralciato un 1’16”3. Dopo una breve interruzione dovuta a un’uscita di pista della Williams di Nicolas Latifi, tutti si mettono a simulare la qualifica.
GP Emilia Romagna
Sainz 4° e Leclerc 5° tallonano le Mercedes a Imola
16/04/2021 A 14:58
In tal senso, chi fa la voce grossa è Max Verstappen, capace di chiudere una tornata in 1’14”958, che gli vale la miglior prestazione del turno. A sorpresa, alle spalle dell’olandese si attesta la McLaren di Lando Norris, il quale si risveglia dopo un venerdì molto difficile. Forse le MCL35M ieri si sono nascoste? Difficile dirlo, perché Daniel Ricciardo dal canto suo non va oltre il tredicesimo posto. Evidentemente, il team di Woking sarà la grande incognita delle qualifiche del pomeriggio.
Terza piazza per la Mercedes di Lewis Hamilton, staccato di oltre mezzo secondo da Verstappen. Il trentaseienne britannico ha preceduto di una manciata di millesimi l’altra Red Bull di Sergio Perez, cresciuto di colpi nel finale di sessione. Le Ferrari hanno realizzato la quinta performance con Leclerc e la settima con Sainz, venendo intercalate dall’Alpha Tauri di Pierre Gasly. Il distacco dalla testa è elevato (quasi otto decimi per il monegasco e pressoché un secondo per lo spagnolo), ma va detto che Super Max, in mattinata, ha fatto il vuoto. Solo ottavo, invece, Valtteri Bottas. Complessivamente discrete le Alpine, che completano la top-ten. Si confermano invece in difficoltà le Aston Martin.
GP IMOLA – RISULTATO FP3
1 Max Verstappen Red Bull Racing 1:14.958 6
2 Lando Norris McLaren +0.456 5
3 Lewis Hamilton Mercedes +0.557 5
4 Sergio Perez Red Bull Racing +0.593 5
5 Charles Leclerc Ferrari +0.780 5
6 Pierre Gasly AlphaTauri +0.932 4
7 Carlos Sainz Ferrari +0.950 5
8 Valtteri Bottas Mercedes +0.950 6
9 Fernando Alonso Alpine +1.228 4
10 Esteban Ocon Alpine +1.270 4
11 Yuki Tsunoda AlphaTauri +1.272 4
12 Lance Stroll Aston Martin +1.287 4
13 Daniel Ricciardo McLaren +1.295 3
14 Sebastian Vettel Aston Martin +1.431 4
15 George Russell Williams +1.469 5
16 Mick Schumacher Haas F1 Team +1.490 3
17 Nicholas Latifi Williams +1.579 4
18 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing +1.654 4
19 Kimi Räikkönen Alfa Romeo Racing +1.845 4
20 Nikita Mazepin Haas F1 Team +2.440 3

Tradimenti e weekend dell'orrore: la storia del GP di Imola

GP Emilia Romagna
Leclerc a muro alla Rivazza con la Ferrari: incidente nelle FP2
16/04/2021 A 13:59
GP Emilia Romagna
Verstappen contro Hamilton: l'alba di un grande duello
19/04/2021 A 11:07