Carlos Sainz è pronto per un nuovo appuntamento al volante della sua Ferrari. Il round di Le Castellet (Francia) è giunto e lo spagnolo ha grandi motivazioni per cercare di fare il meglio possibile nella sua SF21.
Il podio di Montecarlo l’ha sicuramente caricato ed è la dimostrazione della sua grande integrazione nella scuderia. In questo senso anche il feeling con il compagno di squadra Charles Leclerc è buono e, come rivelato in un’intervista alla BBC, è una delle motivazioni per cui l’iberico ha scelto di accettare l’offerta della Rossa:
GP Francia
La vittoria più importante della carriera di Verstappen
21/06/2021 A 09:37
So che in questo primo anno la sfida è difficile. Ma io conto molto sul mio talento e sulla mia etica del lavoro: dunque mi aspetto in futuro di essere più vicino e di batterlo. Leclerc è una delle principali motivazioni per cui sono alla Ferrari. Tutti sappiamo che è uno dei migliori in qualifica e in gara. Ora lo sto studiando per bene perché non è solo un discorso di velocità, ma anche di metodo di lavoro. Lui è paragonabile a Hamilton in Mercedes e a Verstappen Red Bull“, ha sottolineato Carlos.
Pertanto le motivazioni dettate dal confronto interno non mancano e sono in funzione di una crescita della squadra dopo un periodo molto negativo: “Con Charles mi trovo bene e adesso la priorità è lavorare bene con la squadra, in modo da tornare a vincere nel più breve tempo possibile“.

Ferrari SF21, il video della nuova rossa di Leclerc e Sainz

GP Francia
Pagelle: colpaccio Verstappen, Ferrari al buio, 4 a Leclerc
20/06/2021 A 16:58
GP Francia
Ferrari, Leclerc: "Migliorare? Non a breve termine"
20/06/2021 A 15:49