La Ferrari si è presentata sul circuito di Le Castellet con l’obiettivo di difendersi. Il tracciato su cui va in scena il GP di Francia 2021, settima tappa del Mondiale F1, non è infatti congeniale alle caratteristiche della monoposto di Maranello e si cercherà dunque di ottenere il miglior risultato possibile in totale difesa. Le Rosse non potranno tenere il passo di Mercedes e Red Bull come avevano invece provato a fare tra Montecarlo e Baku (doppia pole-position di Charles Leclerc). Le prove libere del venerdì in terra transalpina hanno comunque mostrato un buon rendimento da parte di Charles Leclerc.
Il monegasco ha concluso la FP2 al quinto posto col tempo di 1:33.550, accusando un ritardo di 0.678 dalla Red Bull di Max Verstappen. Il giovane del Principato si è anche accodato alle due Mercedes di Valtteri Bottas e Lewis Hamilton, oltre che alla sorprendente Alpine di Fernando Alonso. L’obiettivo del ferrarista per le qualifiche di domani potrebbe essere quello di conquistare la terza fila in vista della gara di domenica.
Charles Leclerc ha analizzato la sua prestazione ai microfoni di Sky: “Siamo tornati un po’ alla realtà dopo Monaco e Baku dove la situazione era un po’ anomala per la velocità che abbiamo dimostrato. Diciamo che qui le sensazioni sono in linea rispetto al nostro valore o a quello che ci aspettiamo. Dalla FP1 alla FP2 ho notato un miglioramento e il quinto posto mi soddisfa, ma dobbiamo continuare a lavorare per estrarre il meglio dalla macchina, sapendo quali sono i nostri limiti attuali“.
GP Francia
Hamilton: "Gomme decisive, non sono fiducioso"
18/06/2021 A 15:53

Ferrari SF21, il video della nuova rossa di Leclerc e Sainz

GP Francia
Ferrari non svilupperà più la SF21. Mekies: "Tutto sul 2022"
18/06/2021 A 14:46
GP Francia
FP2: Verstappen mette dietro le Mercedes, 5° Charles Leclerc
18/06/2021 A 14:31