La Formula 1 torna a Suzuka a distanza di tre anni dall’ultima volta, per il quintultimo round della stagione 2022. Le caratteristiche dell’iconico tracciato a forma di "otto" giocano a favore della Red Bull, che nella casa della Honda (sua ex fornitrice di motori) si aspetta di festeggiare il secondo titolo piloti consecutivo con Max Verstappen, leader del campionato a +104 punti da Charles Leclerc (qui tutte le combinazioni affinché possa accadere con quattro prove d'anticipo), cercando di dimenticare per un attimo le ombre legate al caso budget cap. La Ferrari tenta di colmare il gap portando un nuovo fondo sulla F1-75 in occasione proprio del GP del Giappone, alla ricerca di segnali d’incoraggiamento dopo una seconda parte di stagione perlopiù negativa. Le impressioni delle prove libere ci dicono che sarà battaglia per la pole position fra i tre team più forti su un circuito dove è vietato sbagliare se si vuole pensare di partire davanti a tutti. Leclerc punta alla decima pole dell’anno, Verstappen vuole lasciarsi alle spalle la deludente parentesi in Singapore, ma attenzione anche a Sergio Perez, rinfrancato dalla vittoria della precedente settimana. L’appuntamento con le qualifiche del GP del Giappone è alle ore 8:00 italiane, di seguito la DIRETTA SCRITTA con tutti gli aggiornamenti in tempo reale.
Link utili: IL REPORT DELLE QUALIFICHE

Leclerc: "La Red Bull sarà molto forte qui: speriamo di avere imparato da SPA"

GP Giappone
🏎 Verstappen, mondiale da extraterrestre: stravinta sfida con Leclerc
10/10/2022 ALLE 09:01

Il live-blogging delle qualifiche del GP Giappone

11.00 - CONFERMATA LA POLE POSITION A MAX VERSTAPPEN, che viene graziato dagli steward con una reprimenda per l'episodio che lo ha visto protagonista con Norris. Di seguito la griglia di partenza.
9.55 - Verstappen è atteso tra pochi minuti dai commissari, insieme a Norris, per l'episodio incriminato durante la Q3. Se dovesse venire attribuita la totale responsabilità all'olandese, il leader del Mondiale potrebbe ricevere una penalità di 3 posizioni in griglia.
VERSTAPPEN, POLE COL GIALLO: COSA È SUCCESSO E COSA RISCHIA
END Q3 - La top-10 delle qualifiche a Suzuka:
1° VERSTAPPEN (RED BULL)
2° LECLERC (FERRARI)
3° SAINZ (FERRARI)
4° PEREZ (RED BULL)
5° OCON (ALPINE)
6° HAMILTON (MERCEDES)
7° ALONSO (ALPINE)
8° RUSSELL (MERCEDES)
9° VETTEL (ASTON MARTIN)
10° NORRIS (MCLAREN)
END Q3 - Finale di qualifiche emozionantissimo! Verstappen conquista la pole position, ma è giallo per aver ostruito la traiettoria a Norris nel primo giro di lancio. Vedremo se i commissari decideranno di penalizzarlo in griglia.
Q3 - Incredibile, SAINZ 3° A 57 MILLESIMI! POLE POSITION DI MAX VERSTAPPEN sul fil di cotone! L'olandese non si migliora anche per colpa di un pezzo volato via, ma chiude comunque col giro più veloce di tutti in 1:29.304.
Q3 - LECLERC NON CE LA FA PER 10 MILLESIMI! Che beffa per il monegasco, ora in casa Ferrari si attende Sainz.
Q3 - Verstappen verrà investigato al termine delle qualifiche. Ora però concentriamoci sugli ultimi due minuti.
Q3 - MA CHE RISCHIO TRA VERSTAPPEN E NORRIS NEL GIRO DI LANCIO!! L'olandese stava scaldando le gomme mentre il pilota McLaren stava cercando di superarlo. I due vanno vicinissimi al contatto, con Norris che deve finire nell'erba, poi Max chiede scusa. Potrebbe arrivare una penalità per Verstappen?
Q3 - VERSTAPPEN IMPRENDIBILE NEL PRIMO TIME ATTACK! 1:29.304 per il leader del Mondiale, due decimi e mezzo davanti a Leclerc che per la prima volta in queste qualifiche precede il compagno di squadra Sainz. 4° Perez, 5° Alonso, a seguire le Mercedes.
Q3 - INIZIA LA Q3! Tutti già in pista ad eccezione di Vettel. Red Bull e Ferrari con soft fresche.
END Q2 - Red Bull, Ferrari, Mercedes, Alpine e poi Norris e Vettel: questo è l'elenco dei 10 impegnati nell'assalto alla pole position a breve. Quotazioni altissime per Verstappen, Sainz apparso più pimpante di Leclerc fino a questo momento.
END Q2 - LECLERC PASSA CON IL BRIVIDO! Quasi tutti si migliorano all'ultimo tentativo e il monegasco della Ferrari scivola fino al nono posto. Il migliore è stato Perez davanti ad Alonso e Verstappen (primo con gomme usate). Eliminati Ricciardo, Bottas, Tsunoda, Zhou e Mick Schumacher. La spunta ancora Sebastian Vettel per tre millesimi!
11° RICCIARDO (MCLAREN)
12° BOTTAS (ALFA ROMEO)
13° TSUNODA (ALPHA TAURI)
14° ZHOU (ALFA ROMEO)
15° SCHUMACHER (HAAS)
Q2 - Perez nettamente al comando con quattro decimi di vantagio dal compagno di squadra Verstappen. Tutti si stanno migliorando, scivolano giù le Ferrari, occhio a Leclerc che potrebbe rischiare grosso!
Q2 - Verstappen, Sainz e Leclerc restano ai box per cercare di preservare un set di gomme nuove. Scelta azzardata dato che sono tutti abbasanza vicini, con dodici piloti racchiusi in meno di sette decimi.
Q2 - Cinque minuti alla fine del Q2, tutti ai box prima di procedere con il secondo tentativo: virtualmente esclusi Norris (a sorpresa), Vettel, Zhou, Mick Schumacher e Tsunoda. Il giapponese lamenta ancora problemi ai freni in team radio.
Q2 - Più opachi i primi tentativi di Perez e Russell, entrambi ottavi ex aequo, perciò non possono ritenersi ancora sicuri del passaggio.
Q2 - Verstappen fa ancora meglio delle due Rosse, anch'egli con soft usate. 1:30.346 il tempo dell'olandese della Red Bull, 98 millesimi meglio di Sainz, ritardo minore rispetto alla Q1.
Q2 - Ottimo avvio delle Ferrari, che con gomme usate registrano un primo riscontro cronometrico in 1:30.4. Ancora una volta Sainz è più veloce di Leclerc, ma tra i due ballano soli 42 millesimi.
Q2 - INIZIA LA Q2! Ferrari immediatamente fuori dai box all'accensione del semaforo verde con gomme soft usate.
END Q1 - Nella zona alta della classifica risultati immutati: 1° Verstappen, 2° Sainz, 3° Leclerc, 4° Alonso, 5° Perez. Più in apprensione le Mercedes, con Russell 7° e Hamilton 11°.
END Q1 - Si salvano Vettel e Zhou, che mandano out dalla Q1 Gasly e Stroll. Fuori anche Albon per 55 millesimi, così come il compagno di squadra Latifi e Magnussen.
16° ALBON (WILLIAMS)
17° GASLY (ALPHA TAURI)
18° MAGNUSSEN (HAAS)
19° STROLL (ASTON MARTIN)
20° LATIFI (WILLIAMS)
Q1 - Tre minuti al termine della prima fase delle qualifiche: per ora i piloti in zona eliminazione sono Zhou, Magnussen, Vettel e le due Williams.
Q1 - Problemi ai freni per entrambi i piloti dell'Alpha Tauri. Per il momento Gasly e Tsunoda però sono virtualmente salvi, rispettivamente 9° e 10°.
Q1 - Ottimo giro di Fernando Alonso, che si piazza in quarta posizione provvisoria! Non è una sorpresa, ha sempre girato veloce nelle libere, ma l'asturiano dell'Alpine si conferma outsider di queste qualifiche.
Q1 - Verstappen, Sainz e Leclerc: questo l'ordine dei primi tre, così come ci eravamo lasciati nelle ultime libere. Ferrari più rapida nel tratto centrale, ma l'olandese è riuscito a fare la differenza soprattutto nell'ultimo settore, chiudendo ad oltre un decimo davanti.
Q1 - Uscite dai box tutte e due le Ferrari, sospiro di sollievo per il momento per Leclerc. Tutti in pista con gomme soft tranne le Mercedes che decidono di partire con un set di mescola media.
Q1 - Meccanici Ferrari ancora al lavoro sulla vettura di Charles Leclerc a Q1 già iniziata. Da capire se si è riscontrato un problema meccanico prima dell'inizio delle qualifiche o semplicemente un ritardo.
8.00 - INIZIANO LE QUALIFICHE! Primi ad entrare in pista Latifi e Gasly.
7.52 - Meno di dieci minuti al semaforo verde! L'ultimo precedente delle qualifiche a Suzuka risale al 2019, quando fu prima fila tutta Ferrari con la pole position di Vettel davanti a Leclerc. In gara però Bottas beffò le Ferrari: fu una delle rare occasioni in cui su questo circuito non trionfò chi scattò dalla prima fila.

Senna vs Prost, numeri e curiosità: il GP del Giappone in 2'

7.46 - Due protagonisti in negativo nelle prove libere del venerdì. Weekend in salita per Mick Schumacher che ha distrutto la Haas al termine della prima sessione, costringendo i meccanici a lavorare duro per riparare la vettura entro il giorno successivo.
SCHUMI JR A MURO, HAAS DISTRUTTA: IL VIDEO
Più insolito invece l'errore di Nicholas Latifi, che per colpa della scarsa visibilità ha sbagliato strada all'ingresso della variante del Triangolo Casio, imboccando una via sbarrata.
LATIFI "LOST IN SUZUKA", IMBOCCA LA STRADA SBAGLIATA: IL VIDEO
7.42 - Direzione FIA già impegnata prima delle qualifiche: è notizia dell'ultima ora la decisione di multare la Williams per aver montato un set di gomme "misto" sulla monoposto guidata da Albon.
7.35 - Novità per la Ferrari in Giappone: la scuderia del Cavallino rampante si presenta in pista con una modifica importante sul fondo della vettura. Doveva essere portata a Singapore, ma il team ha deciso di rimandare alla settimana successiva. L'obiettivo è quello di ricucire il distacco patito dalle Red Bull nelle ultime gare.
7.30 - Amiche ed amici di Eurosport benvenuti alla DIRETTA SCRITTA delle qualifiche del GP Giappone. Il tempo regge sopra al tracciato di Suzuka, pertanto assisteremo con ogni probabilità ad una qualifica sull'asciutto, con Verstappen favorito sulle Ferrari di Sainz e Leclerc dopo quanto visto nelle libere.

Verstappen: "In Giappone la passione per i motori è incredibile"

Mercato piloti: de Vries all'Alpha Tauri dal 2023, Gasly firma con l'Alpine

Nella notte italiana sono stati ufficializzati due importanti cambi di team nel Circus a partire dalla prossima stagione. Dopo nove anni in orbita Red Bull, Pierre Gasly lascia l'Alpha Tauri (con la quale ha vinto il suo unico GP della carriera a Monza nel 2020) per comporre una coppia tutta francese in Alpine a fianco di Esteban Ocon nel 2023. Il posto del transalpino nella scuderia di Faenza verrà occupato da Nyck de Vries, che ha convinto al proprio debutto in Formula 1 a Monza.

I risultati delle prove libere

Tre piloti diversi in testa nelle tre differenti sessioni delle prove libere. Al venerdì sul bagnato Alonso ha chiuso le FP1 al comando davanti alle Ferrari, mentre nelle seconde prove si è registrato un dominio Mercedes davanti alla Red Bull, con le Rosse più lontane.
La terza ed ultima sessione prima delle qualifiche, sull'asciutto, ha dato risultati più veritieri rispetto ai reali valori in pista: il più veloce è stato il leader del campionato Verstappen, precedendo di circa tre decimi Sainz (2°) e Leclerc (3°).

Red Bull e il caso budget cap

C'è grande fermento tra i team del Circus in merito al caso scoppiato nel weekend del GP Singapore riguardante il presunto sforamento del tetto massimo di spese da parte della Red Bull (oltre all'Aston Martin) nella passata stagione, tant'è che dentro e fuori dal paddock quasi non si parla d'altro. Secondo le indiscrezioni lanciate da molti media, la scuderia del campione del mondo in carica Verstappen avrebbe infranto la regola superando il limite di oltre 10 milioni. La FIA avrebbe dovuto esporsi in mezzo tra l'appuntamento in Singapore e il GP del Giappone, ma ha deciso di rimandare il verdetto sulle analisi all'indomani della gara di Suzuka.
Link utili: COS'È IL BUDGET CAP, COME FUNZIONA E COSA RISCHIA LA RED BULL

Horner (Red Bull): "Budget Cap? Certi di essere rimasti nei limiti"

GP Giappone
Verstappen: "Vincere Mondiale a Suzuka speciale. Stagione impressionante"
09/10/2022 ALLE 13:57
GP Giappone
Leclerc: "Complimenti a Max per il titolo ma Ferrari deve migliorare"
09/10/2022 ALLE 13:08