Il Mondiale 2021 di F1 riprende la propria marcia. Dopo la Spagna, è la volta di Montecarlo. Sulle vie del Principato i piloti dovranno destreggiarsi per evitare le trappole disseminate lungo il percorso del cittadino più famoso del mondo. Una pista che metterà a dura prova i piloti, dal punto di vista della concentrazione, e le macchine per quello che richiede soprattutto in termini meccanici. Ci si presenta ai nastri di partenza con il britannico Lewis Hamilton in vetta al campionato con 94 punti, quattordici in più dell’olandese Max Verstappen.
L’alfiere della Red Bull ha dovuto subire la serie di Hamilton, vincitore in Portogallo e sul tracciato del Montmeló (Spagna). Per questo motivo, Max è chiamato a dare una risposta per invertire il trend e far capire al rivale che la sfida è ancora aperta. Se si guarda alla conformazione della pista, la RB16B dovrebbe adattarsi bene a quanto richiede, ma è chiaro che solo il cronometro saprà dare un giudizio definitivo.
GP Monaco
Alonso: "Proveremo a lottare con Ferrari e McLaren"
19/05/2021 A 14:30

"La pista di Monaco è diversa da tutte le altre"

Il GP di Monaco è sempre qualcosa di molto speciale. La pista è diversa da tutte le altre, è stretta e quando fai un bel giro te lo godi perché sai di aver raggiunto la perfezione. Non sono mai salito sul podio qui e abbiamo bisogno di invertire il trend. Vedremo se saremo veloci e sarà fondamentale esserlo soprattutto in qualifica“, ha raccontato Max.
So che qui non sono ammessi errori e dobbiamo essere perfetti nel time-attack perché poi sappiamo quanto sia difficile ribaltare la situazione in gara. Dobbiamo spingere al massimo per puntare alla vittoria“, ha aggiunto Verstappen (fonte: speedweek.com).

Verstappen: "Mercedes favorita per il titolo ma la Red Bull può rendergli vita dura quest'anno"

GP Monaco
Hamilton: "Contatto con Verstappen? Finora l'ho evitato"
19/05/2021 A 14:12
Formula 1
La McLaren prolunga il contratto di Lando Norris oltre il 2022
19/05/2021 A 08:50