Prosegue il periodo magico di Sergio Perez, che nel giro di due giorni si è tolto una duplice soddisfazione enorme. Domenica scorsa infatti il pilota messicano ha vinto per la prima volta in carriera il Gran Premio di Monaco, mentre quest’oggi è arrivato l’annuncio ufficiale del suo rinnovo con Red Bull fino al 2024 (il suo contratto era in scadenza a fine 2022). "Per me questa è stata una settimana incredibile. Vincere il GP di Monaco è un sogno per qualsiasi pilota e poi a seguire l’annuncio che continuerò con il team fino al 2024 mi rende estremamente felice. Sono così orgoglioso di farne parte, mi sento davvero a casa adesso. Stiamo lavorando molto bene insieme e il mio rapporto con Max dentro e fuori dalla pista ci sta sicuramente aiutando a spingerci ancora di più in avanti", il commento di Checo dopo la notizia.
Una scelta che era ormai nell’aria da diverse settimane, alla luce dell’ottimo avvio di stagione di Perez con la nuova RB18: Da quando è entrato a far parte del team, Checo ha svolto un lavoro fantastico. Più e più volte ha dimostrato di essere non solo un magnifico team player, ma man mano che il suo livello di fiducia è cresciuto, è diventato una vera forza da non sottovalutare in griglia, dichiara il team principal Christian Horner.
Per me questa è stata una settimana incredibile. Vincere il GP di Monaco è un sogno per qualsiasi pilota e poi a seguire l’annuncio che continuerò con il team fino al 2024 mi rende estremamente felice.
GP Monaco
Ferrari spiega gli errori di Montecarlo: “Ecco come abbiamo perso"
03/06/2022 A 11:12
Quest’anno ha fatto un altro passo avanti e il distacco con Max, che è il campione del mondo in carica, si è notevolmente ridotto. Lo dimostrano la pole di Jeddah e la vittoria a Montecarlo. E’ stato facile per noi decidere di continuare con lui, che con Max forma una coppia in grado di portarci il massimo dei risultati in F1“, spiega il manager britannico. Perez, grazie al successo ottenuto nel Principato e ad altri tre secondi posti nelle prime sette gare, si trova al terzo posto nel Mondiale piloti con un distacco di 15 punti dal compagno di squadra Max Verstappen e di 6 dalla Ferrari di Charles Leclerc.

Leclerc-Verstappen, le tappe del dualismo che infiamma la nuova F1

GP Monaco
Jos Verstappen: "Strategia a favore di Perez, deluso da Red Bull"
31/05/2022 A 16:33
GP Monaco
Horner ringrazia Ferrari: "Senza l'errore ai box non avremmo vinto"
30/05/2022 A 17:03