Sempre a Sakhir va in scena il terzo back to back della Formula 1 2020. Dopo Austria e Silverstone, tocca al Bahrain ospitare due gare di fila. Ma stavolta, a differenza delle due precedenti, il tracciato sarà diverso. Si perchè cambia il layout per questa seconda gara: praticamente per il secondo settore della pista viene usato il tracciato esterno, trasformando il circuito in un semi-ovale. Ciò porterà il tracciato ad essere lungo solo 3.543 metri contro i 5.412 del "tradizionale", ci saranno solo 11 curve e la gara sarà di ben 87 giri. E' molto probabile che i tempi sul giro siano sotto al minuto e che si possa stabilire il record di pole più veloce di sempre.

Ancora Bahrain, ma nuovo tracciato: è quasi un ovale!

Sakhir Circuit - Turn 1 - GP of Bahrain 2015

Credit Foto Daimler AG

Formula 1
Mick Schumacher, il ragazzo diverso da Michael senza fretta
03/12/2020 ALLE 09:07

I giri più veloci della storia

PISTATEMPO
Dijon 19740.58.790
Kyalami 19851.02.366
Red Bull Ring 20201.02.939
Paul Richard 19901.04.402
Silverstone 19851.05.591

Senza Hamilton, spazio per tutti!

Lewis Hamilton hat sich mit dem Coronavirus infiziert und kann daher nicht am zweiten Rennen in Bahrain teilnehmen

Credit Foto Getty Images

Quando il gatto non c'è, i topi ballano! Per la prima volta dal 2007 (245 GP consecutivi), assisteremo ad una gara di Formula 1 senza Lewis Hamilton. Doveva lottare per le 100 pole, e invece non ci sarà. Come un fulmine a ciel sereno, il COVID ha colpito il sette volte campione del mondo, che quindi salterà la gara nel Golfo Persico, insieme a Grosjean che naturalmente non ci sarà in quanto convalescente dopo l'incredibile incidente di settimana scorsa. C'è tanta attesa per questa corsa senza l'inglese, sia per vedere in gara con la Mercedes George Russell, sia perché potremo vedere giochi più equilibrati tra Verstappen e Bottas. Per entrambi è una occasione d'oro da sfruttare, come per tutti gli altri team, dato che almeno il terzo gradino del podio è avvicinabile.

Da Lauda a Grosjean, gli incidenti miracolosi della F1

Bottas vs Verstappen: in palio il titolo di vice campione del mondo

Valtteri Bottas (Mercedes) und Max Verstappen (Red Bull)

Credit Foto Getty Images

In assenza di Hamilton, come detto saranno Verstappen e Bottas a giocarsi il ruolo di favoriti per la gara. Ma non solo: l'olandese è staccato solo di 12 punti nella generale. C'è quindi in ballo il titolo di vice campione del mondo, un trofeo che non vale nulla, ma almeno può regalare ancora qualche emozione da qui a fine anno. Per quanto riguarda il costruttori invece è ancora aperto il discorso per il terzo posto: McLaren dopo la prima gara in Bahrain ha preso il largo nei confronti della Racing Point che paga a caro prezzo il motore di Perez esploso negli ultimi giri. Più staccata Renault e, soprattutto, Ferrari, ormai spacciata.

Hamilton, 36 anni da leggenda! Tutti i record di un fuoriclasse

Ferrari in difesa, non c'è altro da fare

Ferrari-Pilot Sebastian Vettel

Credit Foto Getty Images

La prima gara del Bahrain è stato quasi un disastro, con il decimo posto di Leclerce e Vettel ancora più indietro. Questo secondo atto può andare, purtroppo, ancora peggio. Come detto il nuovo tracciato è ancora più veloce, quasi un ovale e il motore farà veramente la differenza. Il propulsore però è il lato debole della Rossa che nel buio di Sakhir faticherà sia a difendersi che a sorpassare. In tanti speravano in una Ferrari combattiva per il terzo posto nel Costruttori e per il quarto posto di Leclerc nel mondiale piloti, ma la verità è che la SF1000 è una vettura peggiore di diverse altre in pista e, meritatamente, non finirà sul podio nel mondiale a squadre.

I 22 anni di Mick Schumacher: sulle orme di papà Michael in F1

Mazepin ha firmato, ora si aspetta Mick Schumacher. Vincerà il mondiale?

Mick Schumacher in seinem Prema-Boliden am ersten Bahrain-Wochenende

Credit Foto Getty Images

Penultimo weekend di F1, ultimo di F2. Nel buio di Sakhir Mick Schumacher e Callum Ilott si giocheranno il titolo. Il tedesco è avanti di 14 punti rispetto all'inglese, un buon bottino da gestire nelle ultime due corse della stagione. Il figlio del Kaiser deve gestire, senza fare errori in Bahrain. Ha dimostrato di essere il più forte e costante della categoria, meritandosi il titolo nel 2020. Ora manca solo l'ultimo atto, per poi andare in F1 con il team Haas insieme a Mazepin, che ha firmato in settimana.
Bahrain Grand Prix
Grosjean, la moglie: "Per i nostri figli sei un supereroe
30/11/2020 ALLE 19:55
Formula 1
🏎 Ferrari, in F1 la stabilità paga: Binotto va aiutato, non rimosso
21/11/2022 ALLE 08:49