La seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Singapore avrebbe dovuto essere considerata decisamente più pregnante rispetto alla prima. D’altronde si è girato nel medesimo contesto in cui si disputeranno qualifiche e gara, ovvero con il Sole coricato al di sotto dell’orizzonte, asfalto illuminato dalle luci artificiali e temperature ben diverse rispetto alla FP1. Va però detto che il turno è stato piuttosto loffio.
Nella fase iniziale le Red Bull se ne stanno però a lungo rintanate ai box, così come Charles Leclerc, il quale decide di cambiare totalmente il set-up della propria monoposto. Il leitmotiv è dunque rappresentato dalla continua alternanza in vetta alla classifica tra Carlos Sainz e Lewis Hamilton, che si scambiano a ripetizione la prima piazza. Si gira però con mescola media e i tempi sono alti. Comunque, non si vede niente di molto diverso dalle abitudini. L’iberico della Ferrari tiene a bada il britannico della Mercedes, rifilandogli quattro decimi. La notizia, semmai, è quella di rivedere il Re Nero particolarmente incisivo nel confronto diretto con George Russell, al contrario apparentemente spaesato tra i muretti di Singapore (i suoi “dritti” si sprecano).
GP Singapore
Horner: "Budget Cap? Red Bull in regola, aspettiamo la decisione della Fia"
30/09/2022 ALLE 11:52
Il Drink Team sonnecchia. Max Verstappen fa uno shake down d’assaggio con mescola dura, Sergio Perez si comporta allo stesso modo ma con le morbide. Nessuno dei due lascia il segno, mentre anche Leclerc si limita a poche tornate. Comunque, con le medie, si posiziona a tre decimi dal compagno di team. Fortuna che l’air box dell’Alpha Tauri di Pierre Gasly prende scenicamente fuoco in corsia box, mentre la vettura sta venendo riportata nel garage, altrimenti il torpore regnerebbe sovrano.
Anche nel finale non accade nulla di che. Leclerc effettua un tentativo con gomma soft, ma non si migliora a causa di un leggero errore. Verstappen esce in extremis e completa un giro con le morbide, issandosi al quarto posto.

GP SINGAPORE F1 – CLASSIFICA FP2

1 Carlos SAINZ Ferrari 1:42.587 5
2 Charles LECLERC Ferrari +0.208 2 3 George RUSSELL Mercedes +0.324 4 4 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.339 2 5 Lewis HAMILTON Mercedes +0.595 3 6 Esteban OCON Alpine +0.825 3 7 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo +0.844 5 8 Fernando ALONSO Alpine +0.933 3 9 Sergio PEREZ Red Bull Racing +1.319 3 10 Lance STROLL Aston Martin +1.395 3 11 Lando NORRIS McLaren +1.426 4 12 Sebastian VETTEL Aston Martin +1.662 3 13 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +1.835 3 14 Pierre GASLY AlphaTauri +1.882 3 15 Guanyu ZHOU Alfa Romeo +1.937 4 16 Alexander ALBON Williams +2.557 4 17 Yuki TSUNODA AlphaTauri +2.624 2 18 Daniel RICCIARDO McLaren +2.860 4 19 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team +3.036 3 20 Nicholas LATIFI Williams +3.966

Hamilton: "Singapore pista buona per noi: vogliamo il 2° posto nei costruttori"

GP Singapore
Cos’è successo a Leclerc a Singapore? Problema ai freni sulla Ferrari
30/09/2022 ALLE 11:35
Formula 1
L'addio di Sainz a Binotto: "Un piacere lavorare al tuo fianco"
30/11/2022 ALLE 10:58