Lewis HAMILTON 10 e LODE: Gara da totale dominatore. Ritorna il The Hammer che conosciamo tutti. Dopo un periodo di appannamento trionfa in lungo e in largo, confermando la leadership del mondiale. Rifila una vita a Bottas, con una Mercedes tornata a stravincere anche grazie alle nuove gomme Pirelli, certamente più performanti.
Valtteri BOTTAS 8: Nessuno sapeva quanto potessero durare le gomme dure, lui però è bravissimo a non farle crollare. Con questa mossa conquista un ottimo podio, prima doppietta Mercedes dell'anno. Però arriva 20 secondi dietro al compagno, certamente troppi.
GP Spagna
Hamilton e la Mercedes tornano a dominare! Secondo Bottas, la Ferrari sbaglia strategia
13/05/2018 ALLE 12:38
Max VERSTAPPEN 7: Primo podio stagionale, dopo tante polemiche finalmente torna in top three. Distrugge l'ala alla Verstappen, ma fortunatamente non gli porta malefici in termini di prestazioni. Batte Ricciardo sia in qualifica che in gara, bene così.
Sebastian VETTEL 7: Prima parte di gara veramente ottima, anche se Hamilton ne ha di più e gli scappa via. Bravissimo a guizzare davanti a Magnussen e Bottas dopo il primo pit. Paga l'errore di strategia del box in occasione della VSC. Perde ancora una volta il podio, troppi problemi dopo un inizio di stagione col botto.
Daniel RICCIARDO 5: Gara veramente anonima, praticamente non si vede mai. 25 secondi di ritardo da Max Verstappen sono veramente troppi.
Kevin MAGNUSSEN 8: Conferma l'ottima competitività della Haas con uno splendido sesto posto. Non è certo un pilota dei più calmi e puliti in pista, dimostra però di essere estremamente veloce quando il mezzo lo assiste. E soprattutto si mette in luce, sfruttando anche la crisi nera del compagno di box.
Carlos SAINZ 7: Bravo Carlos, che batte in qualifica Hulkenberg ed è sempre costante in gara, per un ottimo settimo posto finale.
Fernando ALONSO 6: Altra gara a punti per Nando, che combatte come sempre ai margini della top ten fino all'ottavo posto. Forse però ci si aspettava qualcosa di più.
Charles LECLERC 7: Dopo l'exploit di Baku si conferma a punti anche a Barcellona. La Sauber è notevolmente migliorata rispetto ad inizio anno, lui è bravissimo a stare sempre li insieme ai big.
Muretto FERRARI 4: Vettel ha subito difeso il box, dicendo che la Ferrari con questa gomma media non sarebbe mai riuscita ad arrivare in fondo. I dubbi rimangono guardando il passo di Bottas. E se si fosse persa in pista la posizione sul finlandese, quasi sicuramente Seb sarebbe rimasto davanti a Max. Podio buttato al vento, iniziano ad essere tanti i punti persi in quest'inizio di stagione.
Sergej SIROTKIN 4: Tre giri di ritardo, testacoda creati da solo, fatica enormemente a stare in pista con questa Williams assolutamente inguidabile. Che dire, si rimpiange perennemente Kubica.
Romain GROSJEAN 3: Quando connette il cervello è uno che sa il fatto suo, ma ogni tanto si dimentica di guidare con la testa, come oggi. Sciagurata curva tre, testacoda clamoroso e accelerata incredibile che lo riporta in mezzo al tracciato, con gli altri piloti che sopraggiungono. Crash assurdo e 100% colpa sua.
Formula 1
🏎 Ferrari, in F1 la stabilità paga: Binotto va aiutato, non rimosso
21/11/2022 ALLE 08:49
GP Abu Dhabi
GP di Abu Dhabi 2022: orari Diretta tv e Live-Streaming
15/11/2022 ALLE 00:05