Weekend da dimenticare al GP di Spagna per Sebastian Vettel, sia dentro che fuori dal tracciato di Montmelò. Non solo l'undicesima posizione al volante dell'Aston Martin nella gara vinta da Verstappen: all'indomani del sesto round stagionale di Formula 1, il pilota tedesco è stato vittima di un furto.
Stando a quanto riportato dal quotidiano spagnolo El Periodico, Vettel ha lasciato abbassato il finestrino della sua auto nel parcheggio dell'hotel. Una distrazione che ha permesso ai malviventi di rubare lo zaino con dentro documenti e cuffiette bluetooth. Una volta che il quattro volte campione del mondo si è accorto del furto, ha utilizzato la geolocalizzazione delle cuffie per rintracciare i movimenti dei ladri dal cellulare e si è avventurato alla loro ricerca con il monopattino elettrico. Un inseguimento che, tuttavia, si è rivelato inutile in parte. Una volta arrivato al quartiere El Raval di Barcellona, Seb ha trovato solamente le cuffiette, con ogni probabilità lasciate lì dai rapinatori una volta che si sono accorti della possibilità di venire rintracciati.
GP Spagna
Ferrari, servono affidabilità e una squadra a due punte
23/05/2022 A 09:32
Immediata la denuncia di furto e perdita dei documenti, nella speranza di poterli ritrovare prima del prossimo appuntamento in calendario, a Montecarlo il 29 maggio.

Vettel, 14 anni di soprannomi alle monoposto: da Gina a Bond Girls

GP Spagna
Pagelle: Leclerc iellato, Sainz insufficiente, Russell patente da big
22/05/2022 A 16:57
GP Spagna
Verstappen: "Ho mantenuto i nervi saldi, strategia vincente"
22/05/2022 A 16:10