Max Verstappen conferma le attese e centra la pole position del Gp di Stiria, il primo di un doppio round sul circuito dello Spielberg in cui l'olandese della Red Bull punta apiazzare uno scatto in classifica nei confronti di Lewis Hamilton. Il quale partirà in prima fila al suo fianco, ma solo in virtù della penalizzazione a Valtteri Bottas, che aveva centrato il secondo crono ma perderà tre posizioni in griglia per un inopinato testacoda in pit lane nelle libere di venerdì. Un velocissimo Lando Norris partirà dalla seconda fila davanti a Perez. Leclerc salva la Ferrari col 7° tempo in quarta fila, mentre l'altra rossa di Sainz è eliminata in Q2 col 12° tempo. Il passo gara delle SF21 non era male venerdì, ma è chiaro che la qualifica complica le cose. Domani, in gara (partenza ore 15:00), c'è anche un consistente rischio pioggia.

GRIGLIA DI PARTENZA

VerstappenRed Bull1'03"841
Bottas *Mercedes+0.194
HamiltonMercedes+0.226
NorrisMcLaren+0.279
PerezRed Bull+0.327
GaslyAlpha Tauri+0.395
LeclercFerrari+0.631
TsunodaAlpha Tauri+0.673
AlonsoAlpine+0.733
StrollAston Martin+0.867
GP Styria
Verstappen ora sa stravincere; Ferrari, guai accontentarsi
28/06/2021 A 09:09
* Penalizzato, perderà 3 posizioni in griglia.
https://i.eurosport.com/2021/06/26/3161396.jpg

MOMENTI CHIAVE

Ocon fuori in Q1 - Fresco di rinnovo di contratto per i prossimi tre anni, Esteban Ocon si è perso a Le Castellet ed ancor di più allo Spielberg, dove è stato eliminato in Q1 mentre Alonso veleggiava tranquillamente in Q3. Ad approfittarne Antonio Giovinazzi, che partirà 16°.
Max e Lewis con gomme gialle in Q2 - I due protagonisti del Mondiale, insieme a Bottas, decidono per la qualifica con gomme medie gialle, su cui partiranno domani in gara. Non riesce a farlo Sergio Perez, che sull'altra Red Bull fatica rispetto al compagno e monta gomme rosse, che potrebbero comunque rappresentare una variabile strategica in gara.
In Q2 sparisce la Ferrari - Dopo un Q1 promettente, con Leclerc alle spalle delle imprendibili Red Bull e Mercedes, in Q2 la Ferrari evapora: già col primo tentativo emergono le difficoltà, con Sainz 10° e Leclerc 11° nonostante montino gomme rosse morbide. Nel secondo tentativo il monegasco si salva con l'8° tempo, ma lo spagnolo affonda e col 12° crono chiude in anticipo le sue qualifiche.
Triplo Hamilton non basta - In Q3 Lewis Hamilton si tiene addirittura tre tentativi, avendo conservato un treno di gomme morbide nuove in più. Ma anche tre giri disperati non bastano per chiudere il gap di due decimi con Verstappen. Una situazione cui non era abituato da tempo.

IL MIGLIORE: LANDO NORRIS

Dato tutto il merito del caso a Max Verstappen, che peraltro ha stracciato il compagno Perez anche in Q2 (il messicano ha passato il taglio con gomme rosse, mentre Verstappen, Hamilton e Bottas lo hanno fatto con le medie gialle), il migliore della giornata è Lando Norris, velocissimo già nelle prime due manches e autore di un giro pazzesco in Q3 che gli vale la seconda fila.
https://i.eurosport.com/2021/05/20/3136479.jpg

IL PEGGIORE: DANIEL RICCIARDO

Anche nel caso di Norris sono dolori per il compagno Ricciardo, addirittura eliminato in Q2. Daniel sta completamente cambiando modo di guidare per adattarsi alla McLaren, e in determinate condizioni paga pesantemente dazio. In Francia sembrava aver visto la luce in fondo al tunnel, quei è ripiombato nell'oscurità di una macchina che non capisce e non digerisce, ma che parte in seconda fila.

Verstappen: "Mercedes favorita per il titolo ma la Red Bull può rendergli vita dura quest'anno"

GP Styria
Leclerc: "Grande macchina, bel lavoro sul passo gara"
27/06/2021 A 17:20
GP Styria
Pagelle: Verstappen perfetto, qual è la vera Ferrari?
27/06/2021 A 16:43