Lewis Hamilton non arresta la sua marcia trionfale in qualifica e centra la settima pole position stagionale (su 9 round), la 95ma della carriera nel Mondiale di Formula 1. Il britannico della Mercedes è riuscito ad avere la meglio sul compagno di squadra Valtteri Bottas per 59 millesimi, stampando il nuovo record della pista al Mugello in 1’15″144 grazie ad un time-attack da brividi nel primo tentativo del Q3. Il 6 volte campione del mondo, dopo aver sofferto per tutte le prove libere rispetto al teammate, si è superato proprio nel momento decisivo costruendosi una grande possibilità di vittoria in vista del Gran Premio di domenica.

GP Tuscany
Leclerc: "Il 5° posto è il massimo. La gara? Ci proverò"
12/09/2020 A 14:50

"Felice di essere davanti a Bottas"

"È stato un weekend davvero molto duro e se devo essere onesto questa pista è fenomenale - ha detto il britannico nel parco chiuso dopo essere sceso dalla macchina -. Il circuito è molto impegnativo e Valtteri è stato praticamente sempre davanti a me in tutte le sessioni, quindi ho dovuto lavorare sodo dietro le quinte per cercare di migliorare le mie traiettorie. Abbiamo fatto un ottimo lavoro in tal senso con gli ingegneri. Alla fine il vento è aumentato troppo e non sono riuscito a migliorarmi, ma è comunque bastato il mio primo tentativo in Q3. Non so se si riesce ad avvertire in tv la velocità nella sezione di curva 7-8-9-10, è davvero pazzesco. Sono comunque felice di essere davanti a Valtteri”.

Ferrari, 1000 GP in Formula 1: la Scuderia diventata leggenda

GP Tuscany
Bottas amaro: "Danneggiato dalla bandiera gialla"
12/09/2020 A 14:43
GP Tuscany
Hamilton, pole n. 95 davanti a Bottas e Leclerc quinto
12/09/2020 A 12:30