Lewis Hamilton (Pilota Mercedes, 1° classificato) voto 6: Aveva ammesso lui stesso di non essersi preparato granché al simulatore, privilegiando il piacere di essere in Italia e la cucina allo studio del tracciato del Mugello. In qualifica ha agguantato la pole solo grazie alla bandiera gialla che ha rallentato Bottas, gettandola poi alle ortiche con una partenza così così. Ma alla ripartenza, nemmeno quella ottimale, gli è bastato poco per attaccare e superare il compagno in curva 1 all'esterno e andare a vincere in scioltezza. Ormai gli basta fare il turista.

GP Tuscany
Leclerc: "Momento complicato, non dobbiamo mollare"
13/09/2020 A 16:39

Valtteri Bottas (Pilota Mercedes, 2° classificato) voto 4: Benedetto ragazzo, se nemmeno quando sei più veloce di Hamilton per gran parte del week end e gli passi davanti in partenza riesci a batterlo, goditi la firma sul contratto e lascia perdere velleità di successo, presenti e future. Il sorpasso subìto all'esterno gli resterà addosso come lo stigma definitivo di gregario. Mai bastonato quanto quest'anno.

Bottas ancora una volta ha preso paga dal compagna di squadra Lewis Hamilton

Credit Foto Getty Images

Alexander Albon (Pilota Red Bull-Honda 3° classificato) voto 8 Ormai sembrava aver fatto della mediocrità il suo marchio distintivo, e invece al Mugello ha tirato fuori finalmente un week end gagliardo. Già dalle qualifiche di sabato, quando si è finalmente messo in scia al compagno in seconda fila, e ancor più nelle ultime fasi di gara, quando è andato a prendersi il primo podio in carriera. Chissà che il boost non glielo abbia dato la vittoria di Gasly a Monza.

Daniel Ricciardo (Pilota Renault, 4° classificato) voto 7 Da quando la Renault ha messo in pista la versione B e guadagnato velocità soprattutto sul dritto, il buon Daniel è tornato stabilmente nei quartieri alti. Altro buon risultato dopo il podio di Spa, e una consistenza che sta mettendo in ombra l'ex ragazzo prodigio Mercedes Esteban Ocon. Gli era rimasto l'amaro in bocca quando Ferrari ha preferito Carlos Sainz a lui, ora con una Renault competitiva e la prospettiva della McLaren-Mercedes nel 2021 difficilmente starà ancora pensando al povero Cavallino.

Charles Leclerc (Pilota Ferrari, 8° classificato) voto 7 Finché il pilota ha margine per metterci del suo, partenza e primissimi giri, lui c'è sempre e regala spettacolo ed emozioni. Così come nelle prime fasi di Spa e sulla ripartenza a Monza. Poi affonda inesorabilmente insieme alla sua Ferrari, che oltre ad essere lentissima non digerisce alcuna mescola. Il 5° posto in qualifica era stato un miracolo tutto suo, altro non gli si può davvero chiedere. Piange il cuore a vederlo guidare questo disastro di SF1000, rossa o amaranto che sia.

Charles Leclerc ha dato il massimo ma non è riuscito a ottenere che un ottavo posto nel GP di Toscana

Credit Foto Getty Images

Kimi Raikkonen (Pilota Sauber Alfa Romeo, 9° classificato) voto 7,5: Quasi commovente vederlo spingere come un ossesso negli ultimi giri per conservare il piazzamento a punti, dopo un week end intero in cui ha cavato il massimo dalla sua Alfa. Iceman non ha più la continuità dei bei tempi, ma su una pista tecnica come quella toscana il talento viene fuori ancora.

Red Bull voto 5: Il primo podio di Albon mitiga la delusione, ma dopo il kappaò di Monza sono emersi ancora grossi problemi di affidabilità, al di là delle prestazioni. Molto strano, peraltro, avere problemi così grossi a metà stagione. E' stato proprio il motore fiacco di Verstappen ad innescare l'incidente al primo giro. Come detto dopo il Gp d'Italia, se Ferrari piange in Red Bull non si ride granché.

Gran Premio di Toscana al Mugello voto 10 Si supera praticamente solo in curva 1, e la larghezza non è ottimale, essendo decisamente più funzionale alla MotoGp che alla F1. Ma al di là degli incidenti e delle ripartenze, il saliscendi toscano si è dimostrato una scelta azzeccatissima per l'improvvisato calendario 2020. I piloti ne hanno apprezzato tantissimo le peculiarità tecniche, e vedere sfrecciare le F1 nei cambi di direzione, specie sabato in qualifica, è stato davvero uno spettacolo. Con tante piste sonnifero che ingolfano il Mondiale, in casa Liberty Media valuteranno con estrema attenzione la possibilità di tornare in Toscana anche in futuro.


Ferrari, 1000 GP in Formula 1: la Scuderia diventata leggenda

GP Tuscany
Hamilton vince al Mugello e fa 90. Male la Ferrari: 8° Leclerc, 10° Vettel
13/09/2020 A 15:54
GP Tuscany
Hamilton, inchiesta chiusa per la maglia del podio: il web si divide
15/09/2020 A 07:22