Con il GP d’Ungheria ci addentriamo nell’ultimo weekend di Formula 1 prima della pausa estiva e della silly season, pronta ad infiammarsi dopo il recente annuncio del ritiro di Vettel. La Ferrari vuole presentarsi alla lunga sosta ancora aggrappata alle speranze mondiali, dunque cercando di accorciare il pesante passivo in classifica piloti e costruttori all’Hungaroring, circuito che sorride alle peculiarità della scuderia di Maranello nel confronto con la Red Bull sia sul giro veloce che sul passo gara. Dopo l’occasione infranta sul muro di Le Castellet, Charles Leclerc ha bisogno di rapido riscatto e punta alla settima pole position della stagione, mentre il compagno di squadra Carlos Sainz vuole continuare a dimostrare di aver trovato il feeling ottimale con la F1-75. Ferrari quasi obbligata alla doppietta per continuare a sognare, le qualifiche su questo tracciato in cui è difficile sorpassare sono fondamentali. A rischiare di stravolgere i piani la variabile meteo: ancora una volta è prevista pioggia al sabato, Verstappen e gli altri specialisti del bagnato sono pronti per l’agguato.
L’inizio delle qualifiche del GP d’Ungheria è in programma alle ore 16.00, di seguito tutti i principali aggiornamenti in tempo reale con la DIRETTA SCRITTA.

Leclerc-Verstappen, le tappe del dualismo che infiamma la nuova F1

GP Ungheria
Horner bacchetta Binotto: "Non avrei mai annunciato una doppietta..."
03/08/2022 ALLE 07:34

La griglia di partenza del GP Ungheria

1° RUSSELL (MERCEDES)
2° SAINZ (FERRARI)
3° LECLERC (FERRARI)
4° NORRIS (MCLAREN)
5° OCON (ALPINE)
6° ALONSO (ALPINE)
7° HAMILTON (MERCEDES)
8° BOTTAS (ALFA ROMEO)
9° RICCIARDO (MCLAREN)
10° VERSTAPPEN (RED BULL)
11° PEREZ (RED BULL)
12° ZHOU (ALFA ROMEO)
13° MAGNUSSEN (HAAS)
14° STROLL (ASTON MARTIN)
15° SCHUMACHER (HAAS)
16° TSUNODA (ALPHA TAURI)
17° ALBON (WILLIAMS)
18° VETTEL (ASTON MARTIN)
19° GASLY (ALPHA TAURI)
20° LATIFI (WILLIAMS)

Il live-blogging delle qualifiche del GP Ungheria

Q3 - 1:17.377 il tempo che vale la prima pole position in carriera di Russell. Beffato per 48 millesimi Sainz, Leclerc scatta dalla seconda fila a fianco di Norris (quarto). Di seguito la top-10:
1° RUSSELL (MERCEDES)
2° SAINZ (FERRARI)
3° LECLERC (FERRARI)
4° NORRIS (MCLAREN)
5° OCON (ALPINE)
6° ALONSO (ALPINE)
7° HAMILTON (MERCEDES)
8° BOTTAS (ALFA ROMEO)
9° RICCIARDO (MCLAREN)
10° VERSTAPPEN (RED BULL)
Q3 - POLE POSITION DI GEORGE RUSSELL E BEFFA FERRARI!! Sainz deve accontentarsi della seconda casella, dopo che si era addirittura migliorato e stava già assaporando la pole position mettendosi dietro Leclerc di un decimo, ma il giovane inglese della Mercedes realizza un capolavoro. Problemi per Verstappen, parte solo decimo! Giornataccia Red Bull.
Q3 - ALLARME VERSTAPPEN! Lamenta mancanza di potenza in team radio. Rischia di partire almeno dalla quarta fila.
Q3 - Non è ancora piovuto durante queste qualifiche e mancano 3 minuti al termine. Ora tutti i piloti escono per l'ultimo e decisivo time attack.
Q3 - SAINZ DAVANTI A TUTTI DOPO IL PRIMO TENTATIVO! 1:17.505 il tempo dello spagnolo che da quattro decimi a tutti, mentre Leclerc è terzo (leggermente più lento rispetto alla Q2, ha ancora margini) preceduto da Russell. Errore di Verstappen: bloccaggio in curva 3 e correzione all'ultimo tornante, è settimo ad oltre un secondo.
Q3 - COMINCIA LA Q3! Ultimi 12 minuti decisivi per assegnare la pole position. Valori completamente cambiati in questa prima parte di qualifiche rispetto alle attese: Ferrari mai dominanti finora, strategia o dovranno sudarsi davvero la prima fila?

Hamilton, Verstappen, Leclerc: chi guadagna di più? Tutti gli ingaggi

Q2 - Perez eliminato a sorpresa! Le Ferrari inseguono Verstappen

Q2 - SERGIO PEREZ OUT! Incredibile colpo di scena all'Hungaroring: il messicano della Red Bull, in totale sofferenza, manca l'accesso alla top-10 e partirà dalla sesta fila. Il compagno di squadra Verstappen è il più rapido della Q2, precedendo Leclerc, Alonso e Sainz.
Oltre a Perez (11°), eliminati Zhou, Magnussen, Stroll e Mick Schumacher.
Q2 - Risalgono le Ferrari, che montano gomme nuove: Leclerc secondo a 65 millesimi da Verstappen e Sainz quarto alle spalle di Alonso. Riesumato il tempo di Perez che prima era stato cancellato: è nono ma non può stare tranquillo.
Q2 - Sette minuti al termine, questa la top-10: Verstappen, Alonso, Norris, Ricciardo, Zhou, Ocon, Leclerc (7°), Bottas, Sainz (9°) e Russell. Hamilton primo degli esclusi al momento, ma va detto che il sette volte campione del mondo come le Ferrari hanno usato uno stint di gomme usate. Perez ancora 15° e senza tempo.
Q2 - Hamilton e le Ferrari con gomme usate. Leclerc incredibilmente più veloce che con gomma nuova, precede Sainz e le due Mercedes. Poi transitano Norris e Verstappen che fanno decisamente meglio con mescole più fresche. Cancellato il tempo di Perez per track limits (discutibile, era terzo provvisorio).
Q2 - VIA ALLA Q2! Sarà una fase molto tirata delle qualifiche se la pista resterà asciutta.

Q1 - Mercedes super, Perez rischia! Out le Alpha Tauri e Vettel

Q1 - Succede di tutto nel finale di Q1! Classifica rivoluzionata: le Mercedes salgono in cattedra e chiudono davanti a tutti con Hamilton che precede Russell, terzo Sainz, quarto Verstappen e ottavo Leclerc che non si migliora. Rischia grosso Perez (13°) ma si salva.
Gli eliminati: Tsunoda, Albon, Vettel, Gasly e Latifi. Disastro Alpha Tauri, out entrambe le Williams e niente da fare per Seb, dispiaciutissimo nel team radio.
Q1 - La pista sta aumentando notevolmente di grip e i piloti si stanno migliorando esponenzialmente. Zhou e Vettel escono momentaneamente dalla zona eliminazione, ora Bottas, Ocon e Ricciardo sono a serio rischio!
Q1 - I piloti in zona eliminazione a quattro minuti dal termine: Albon, Zhou, Latifi, Vettel, Tsunoda. Le Haas escono dalla palude: Magnussen ottavo e Mick Schumacher nono.
Q1 - Qualche minuto di apprensione, ma poi Sainz e Leclerc risalgono la classifica, rispettivamente alle spalle di Verstappen, che continua a martellare migliori tempi. 1:18.509 per il leader del Mondiale, spagnolo a 52 millesimi, monegasco a due decimi. Poi Hamilton, Norris, Russell, Perez, Alonso, Stroll e Gasly a completare la top-10.
Q1 - Primo giro molto cauto per le Ferrari: Sainz quarto a mezzo secondo da Verstappen ma con miglior parziale all'ultimo settore, mentre Leclerc si porta decimo a poco più di un secondo di ritardo. Nove minuti alla fine.
Q1 - Leclerc e Sainz escono per ultimi a 13 minuti dalla conclusione della prima fase delle qualifiche. C'è ancora un pallido sole, ma i nuvoloni sono molto vicini.
Q1 - Verstappen si porta immediatamente in testa con un giro in 1:19.020 a sette decimi di vantaggio dalle Mercedes, mentre i piloti Ferrari restano ancora ai box. Scelta rischiosa dal muretto rosso.
Q1 - Vettel ce l'ha fatta ed è tra i primi ad entrare in pista! Gran lavoro nel box Aston Martin per rimettere a posto in tempo la vettura danneggiata nelle ultime libere.
Q1 - INIZIA LA Q1! E immediatamente incombono nuvole particolarmente minacciose...

L'uno-due Vettel-Raikkonen, numeri e curiosità: il GP d'Ungheria in 2'

15:55 - Cinque minuti al via della Q1, cresce l'attesa. Nei 36 precedenti all'Hungaroring, ben 24 volte ha vinto chi partiva dalla prima fila e in 16 occasioni chi scattava dalla pole position. Ciò è dovuto dalla difficoltà di sorpassare su questo tracciato, ecco perché è importantissimo non sbagliare oggi. Tra le grandi eccezioni la scorsa edizione del GP Ungheria, una gara pazza caratterizzata da incidenti e meteo, terminata col trionfo a sorpresa di Esteban Ocon.
15:40 - Non piove ancora sul tracciato magiaro, ma le previsioni dicono che potrebbe arrivare durante le fasi calde della qualifica. Sull'asciutto la Ferrari ha dimostrato di non avere rivali qui, ma sul bagnato la Red Bull potrebbe riavvicinarsi. Leggermente più in difficoltà invece le Mercedes sul bagnato, ma si può contare sulla bravura di uno specialista dell'acqua come Hamilton.
15:30 - Mezz'ora al via delle qualifiche del GP d'Ungheria: tutti pronti tranne al box dell'Aston Martin di Vettel, dove si sta lavorando in fretta e furia per riparare in tempo la vettura dai danni provocati dall'incidente al termine delle FP3: il 35enne tedesco è finito contro le barriere, lo stesso pilota sta aiutando i meccanici per finire in tempo per la Q1. Sky Sport riferisce che il team ha dovuto sostituire il cambio, ma senza incorrere a penalità.
15:00 - La situazione meteo ad un'ora dall'inizio delle qualifiche: non ha più ripreso a piovere dopo le FP3 e la pista è già quasi asciutta. Ma la probabilità di una qualifica bagnata resta alta.

I risultati delle libere 3

Ultima sessione di prove libere prima delle qualifiche sotto al bagnato, con grande probabilità le stesse condizioni in cui si troveranno i piloti tra poco. A svettare a sorpresa è il canadese della Williams Nicholas Latifi con un tempo fatto segnare all'ultimo sulle intermedie. Immediatamente alle sue spalle Charles Leclerc. Quarto posto per Max Verstappen, quinto George Russell, settimo Carlos Sainz.
Il report delle FP3

Vettel annuncia il ritiro a fine stagione

Comincia l'ultima metà del campionato in carriera per Sebastian Vettel, che alla vigilia dell'inizio del GP d'Ungheria ha annunciato il ritiro dalla Formula 1 a fine stagione per dedicare più tempo alla vita privata. Quattro titoli mondiali (soltanto Hamilton, Michael Schumacher e Fangio ne contano di più), 53 vittorie (terzo all-time) e 57 pole position (quarto di sempre): il Circus comincia a prepararsi a salutare una vera e propria leggenda. Inizio di weekend all'Hungaroring così così per il tedesco della Aston Martin, sfortunato protagonista di un'uscita che ha provocato la bandiera rossa negli ultimi minuti delle libere del sabato.

Vettel, 14 anni di soprannomi alle monoposto: da Gina a Bond Girls

GP Ungheria
Un sacchetto ha danneggiato Sainz nel GP d'Ungheria?
01/08/2022 ALLE 21:42
GP Ungheria
Wolff: "Strategia Ferrari? L'errore è stato fatto il venerdì"
01/08/2022 ALLE 13:30