Olè!Fernando Alonso, ha festeggiato così in radio con i tecnici della Alpine il suo ritorno sul podio in Formula 1 dopo 107 GP d’assenza. A 40 anni e 115 giorni il due volte campione del mondo della Formula 1 regala all’Alpine il secondo podio stagionale e completa al meglio una gara formidabile, condotta con maestria ed esperienza non stressando troppo le gomme bianche (montate dopo un solo pit stop) e riuscendo a domare un cliente scomodissimo come Sergio Perez con la Red Bull.

Tutti i record del podio di Alonso

Gran Premio del Qatar
Hamilton vince in Qatar, Verstappen 2°. Alonso sul podio dopo 7 anni!
21/11/2021 A 13:53
Con questo risultato il fuoriclasse di Oviedo, diventa uno dei pochissimi piloti a salire sul podio in Formula 1 dopo i 40 anni e torna ad assaporare sensazioni che non si gustava addirittura da 2674 giorni. Un primato assoluto per la categoria: "E che mi auguro nessuno riesca a portare via", commenta ai microfoni di Sky Sport Italia- Già perché prima di oggi l’ultimo podio di Alonso in F1 era datato 27 luglio 2014, un secondo posto in Ungheria con la Ferrari alle spalle della Red Bull di Daniel Ricciardo e davanti a un Lewis Hamilton, che al termine di quella stagione si sarebbe laureato per la 2a volta campione del mondo. Una vita fa se si pensa che da quel giorno la Mercedes di titoli iridati ne ha conquistati 7, sei proprio con Lewis e uno con Rosberg.

Fernando Alonso (Ferrari) brinda con Daniel Ricciardo (Red Bull) e Lewis Hamilton (Mercedes) durante il GP di Ungheria 2014

Credit Foto Eurosport

Alonso con questo 3° posto in Qatar, diventa anche il secondo pilota nella storia della F1 che può vantare un margine più ampio fra il primo podio (23 marzo 2003, GP Malesia con la Renault) e l’ultimo podio conquistato: 18 anni, 7 mesi e 29 giorni. Solo Michael Schumacher (20 anni, 3 mesi e 2 giorni) può vantare un divario più ampio rispetto a quello di Fernando che ai microfoni di Jenson Button ha commentato così a caldo il suo incredibile 3° posto.
"Sono passati sette anni, ma finalmente ce l’ho fatta a salire sul podio! Ci siamo arrivati vicini in un paio di gare, ma non era bastato, come a Sochi. Pensavo di poter essere in testa dal primo giro, partendo con le rosse pensavo di avere la possibilità di passare Lewis, ma non ci sono riuscito. Con Perez è stata una battaglia molto ravvicinata: sono molto contento anche per il team, con il quinto posto di Ocon, è una bella domenica! Avevamo pianificato una sola sosta, ma non potevamo sapere come avrebbero risposte le gomme, era una gara nuova per tutti; abbiamo gestito molto bene la gara, il pit stop è stato fantastico: ci siamo meritati il podio. Mi sto godendo la Formula 1, ho aspettato tantissimo per questo risultato, sono felicissimo".

Alonso fa la storia: prima vettura F1 sulla mitica pista di Le Mans

Gran Premio del Qatar
Lewis Hamilton: “Voglio vincere in maniera pulita"
IERI A 16:56
Gran Premio del Qatar
Pagelle GP Qatar: Alonso highlander, Ferrari in ombra
21/11/2021 A 17:42