Lewis Hamilton si conferma in grande forma a Istanbul Park con il nuovo motore endotermico Mercedes (che lo costringerà a scontare 10 posizioni di penalità in griglia) e firma il miglior tempo assoluto anche nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Turchia 2021, sedicesimo appuntamento stagionale del Mondiale di Formula Uno. Il 36enne britannico, leader del campionato, ha fermato il cronometro in 1’23″804 con gomma soft nella simulazione di qualifica, rifilando 166 millesimi al primo degli inseguitori ed impressionando anche in termini di passo gara nella fase finale del turno.

Verstappen in difficoltà, Sainz è 12°

Gran Premio di Turchia
Libere 1 a Hamilton, Verstappen 2° davanti a Leclerc
08/10/2021 A 10:10
Conferma importante ad alti livelli dopo le FP1 per la Ferrari di Charles Leclerc, 2° a meno di due decimi dalla vetta sul giro secco e autore di un buon long-run su gomme medie in linea con le Red Bull e con la Mercedes di Valtteri Bottas. Quest’ultimo si è dovuto accontentare del terzo posto in classifica a 410 millesimi dal compagno di squadra, precedendo però le RB16B di Sergio Perez (4° a 0.569) e di un Max Verstappen (5° a 0.635) in grande difficoltà almeno sul giro singolo.
Buoni riscontri per la McLaren con il sesto posto di Lando Norris a 7 decimi dalla vetta e a tre decimi dalla potenziale prima fila in griglia (considerando la penalità a Hamilton), mentre completano la top10 le Alpine di Fernando Alonso ed Esteban Ocon, l’AlphaTauri di Pierre Gasly e l’Alfa Romeo di un notevole Antonio Giovinazzi. 12° Carlos Sainz, che si è concentrato però principalmente su un lavoro in ottica gara (long-run di oltre 20 giri su gomme gialle) con la Ferrari dotata di una nuova power-unit.

Hamilton: "Continuiamo a combattere contro il razzismo"

Gran Premio di Turchia
Mercedes cambia motore Hamilton: 10 posizioni di penalità in griglia
08/10/2021 A 09:03
Gran Premio di Turchia
Ferrari senza Mattia Binotto a Istanbul
07/10/2021 A 19:52