Formula 1

La McLaren attacca la Ferrari: "Vettel non è mai stato un'opzione, brutta atmosfera nel team"

Condividi con
Copia
Condividi questo articolo

Sebastian Vettel und Daniel Ricciardo

Credit Foto Getty Images

DaOAsport
16/05/2020 A 13:08 | Aggiornato 16/05/2020 A 13:09

Dal nostro partner OAsport.it

Le notizie di mercato degli ultimi giorni hanno visto coinvolti principalmente la Scuderia Ferrari e la McLaren, con il passaggio del talentuoso iberico Carlos Sainz nelle file della Rossa per il 2021 e l’australiano Daniel Ricciardo che coprirà il sedile vacante di Woking. I rumors più intensi, dopo la decisione accordata tra Sebastian Vettel e Maranello di non prolungare il contratto e separare le rispettive vie, avevano indicato proprio la McLaren come grande favorita alla corsa del quattro volte campione del mondo, una possibilità che però non è mai neanche decollata.

Il team principal Andreas Seidl e Sebastian sono da sempre in ottimi rapporti e questo è stato il motivo per il quale le indiscrezioni erano nate immediatamente, ma lo stesso tedesco ha invece categoricamente smentito a Sky Germania di aver tentato di voler firmare il suo connazionale:

Formula 1

Ferrari, ora è ufficiale: Carlos Sainz nuovo pilota dal 2021. Sostituisce Vettel

14/05/2020 A 09:44
Sebastian non è mai stato un’opzione per noi. Non abbiamo mai negoziato con lui o offerto un contratto

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il CEO di McLaren Zak Brown che ha espresso parole di grande stima riguardo a Vettel pur confermando che Ricciardo è sempre stato la prima scelta in caso di addio di Sainz: “Ovviamente Vettel è un pilota straordinario e un quattro volte campione del mondo di F1. Ma penso che non fossimo sulla stessa pagina e sapevamo che avremmo dato il nostro sedile per la prossima stagione a uno tra Daniel e Carlos. Non abbiamo mai iniziato trattative con nessun altro, anche perché come tutti siamo rimasti particolarmente sorpresi dalle ultime notizie su Seb, quindi all’epoca dell’annuncio eravamo abbastanza lontani da lui”.

Vettel divorzia dalla Ferrari! Dalle storie tese con Leclerc al rinnovo al ribasso: tutti i motivi

00:01:45

Lo stesso Brown ultimamente è stato anche molto critico nei confronti della Ferrari, a causa degli ormai noti casi del motore illegale e degli accordi segreti con la FIA. Anche in questa occasione non è mancata la stoccata a Maranello:

Chiaramente sembra che non abbiano un ambiente molto piacevole all’interno del box Ferrari in questo momento. Tra piloti e direzione generale sembra che la Ferrari non sia una famiglia felice in questo momento. Quindi quest’anno penso che sarà una stagione piuttosto eccitante perché dopo quello che abbiamo visto in Brasile, i fuochi d’artificio tra Sebastian e Charles che erano inevitabili, mi aspetto dell’altro quest’anno

L’esecutivo americano non vede molta speranza per Vettel di restare nel Circus: “Non sembra che Seb avrà una possibilità di guidare la Mercedes o la Red Bull, quindi la prossima migliore squadra è la Renault. E la domanda che viene naturale è: Vuole uno come lui andare in una squadra che molto probabilmente non vincerà nel 2021? La Renault è una grande squadra e dovrebbero progredire nel tempo, ma penso che a meno che Vettel non voglia ricominciare da zero in un team minore probabilmente finirà per abbandonare lo sport, purtroppo”.

Sebastian Vettel, quell'emozionante trionfo a Montreal con la Ferrari 14 anni dopo Schumacher

00:01:02

Formula 1

Facciamo i conti: Ferrari, dal 2008 a Vettel i piloti sono costati ben 540 milioni

13/05/2020 A 14:00
Formula 1

Piero Ferrari: "Con Vettel una storia bella che poteva essere molto più bella"

13/05/2020 A 09:55
Contenuti correlati
Formula 1McLarenFerrariRenaultPiù
Condividi con
Copia
Condividi questo articolo

Ultime notizie

Formula 1

Jean Alesi: "Vettel ha fallito ma la colpa non è sua, la colpa è della Ferrari"

DA 10 ORE

Nuovi video

Formula 1

Ferrari, Leclerc diventa attore per il cortometraggio di Lelouch

00:00:55

Più letti

Ciclismo

22 anni fa la vittoria di Pantani al Giro d'Italia: rivivi il duello con Tonkov a Montecampione

IERI A 20:49
Mostra più