Formula 1

Non sono più le Frecce d'Argento: la Mercedes correrà in nero per combattere il razzismo

Condividi con
Copia
Condividi questo articolo

La Mercedes W11 con la livrea nera per sostenere la lotta al razzismo

Credit Foto From Official Website

DaDaniele Fantini
29/06/2020 A 11:25 | Aggiornato 29/06/2020 A 12:29
@d_fantini

La scuderia campione del mondo ha scelto di abbandonare la tradizionale livrea d'argento per la stagione in arrivo e adottarne una nera per sostenere la lotta contro il razzismo e le discriminazioni. Lewis Hamilton è il primo e unico pilota di colore nella storia, e nelle ultime settimane è stato un grande testimonial del movimento "Black Lives Matter".

Non saranno più le Frecce d'Argento, almeno per la stagione in arrivo. In segno di adesione al movimento "Black Lives Matter", Mercedes ha scelto di adottare una nuova livrea interamente nera, ispirata dai movimenti di protesta sorti in tutto il mondo dopo la morte di George Floyd e dalla forte presa di posizione di Lewis Hamilton. Il pilota britannico, primo e unico nero nella storia della F1, è diventato uno dei testimonial sportivi più importanti della battaglia contro il razzismo e la discriminazione. L'annuncio è arrivato attraverso un comunicato della scuderia, attesa a debuttare il prossimo 5 luglio sul circuito dello Spielberg, in Austria.

La presa di posizione di Mercedes: "Correremo in nero come un impegno pubblico per aumentare la diversità nel nostro team"

Formula 1

Ecclestone: "Razzismo? Non sono contro i neri. Se mi vieteranno le gare? Un pass lo trovo"

28/06/2020 A 10:41

"Nelle ultime cinque settimane, il movimento "Black Lives Matter" ci ha reso consapevoli di quanto siano necessarie nuove misure e azioni per lottare contro il razzismo e tutte le forme di discriminazione. Abbiamo sfruttato le scorse settimane per ascoltare le prospettive dei componenti della nostra squadra, per imparare e riflettere su come vogliamo che Mercedes sia oggi e in futuro.

Siamo orgogliosi della nostra cultura e dei nostri valori. Diamo valore al contributo di ogni singolo individuo, e ogni membro del nostro staff ritiene Mercedes un team molto inclusivo. Ma nel complesso, soltanto il 3% della nostra forza lavoro appartiene a gruppi etnici minoritari e soltanto il 12% sono donne. Questa mancanza di diversità ci indica che dobbiamo trovare un approccio differente per attrarre talenti da altre aree della società che al momento non riusciamo a raggiungere. Crediamo che la nostra squadra possa diventare più forte se riusciremo ad attrarre talenti da un panorama più grande possibile, e siamo decisi a farlo attraverso azioni positive.

Nel 2020 abbiamo scelto di correre con una livrea interamente nera come un impegno pubblico per aumentare la diversità nel nostro team, un chiaro segno della nostra presa di posizione contro il razzismo e ogni forma di discriminazione. La scritta "End Racism" apparirà sugli halo delle vetture, mentre l'iniziativa promossa da F1 #WeRaceAsOne sarà presente sugli specchietti della W11".

La risposta di Lewis Hamilton: "Usiamo questo momento per educare noi stessi"

"È molto importante capire questo momento e utilizzarlo per educare noi stessi, sia che si tratti di un individuo, di un marchio o un'azienda e che si possano apportare cambiamenti reali e significativi quando si tratta di garantire l'uguaglianza e l'inclusione - ha affermato Lewis Hamilton, come riporta una nota pubblicata sul sito ufficiale di Mercedes -. Ho vissuto personalmente il razzismo nella mia vita e ho visto la mia famiglia e i miei amici sperimentare il razzismo. E parlo con il cuore quando faccio appello al cambiamento. Quando ho parlato con Toto delle mie speranze sui progetti che avremmo potuto realizzare come team, ho detto anche che è importante rimanere uniti. Vorrei ringraziare enormemente Toto e tutto il Consiglio d'Amministrazione della Mercedes per aver trovato il tempo di ascoltare, di parlare e di capire veramente le mie esperienze, la mia passione, e per aver fatto questo passo avanti così importante".

Hamilton: “Penso a Silverstone e Monza senza pubblico e provo una sensazione di vuoto”

00:01:29

GP Styria

Le pagelle: Re Hamilton è tornato, Ferrari rosse di vergogna

DA 19 ORE
GP Styria

Hamilton: "Adoro queste giornate. Non si vedeva nulla, avevo il cuore in gola"

IERI A 15:23
Contenuti correlati
Formula 1MercedesLewis Hamilton
Condividi con
Copia
Condividi questo articolo