Sebastian Vettel si prepara per il ritiro dal Mondiale di F1. Il quattro volte campione del mondo è pronto per salutare la massima formula al termine della stagione in corso, un lungo cammino iniziato nel cuore dell’estate in concomitanza con il GP d’Ungheria. Il driver dell'Aston Martin, che nella prossima stagione sarà rimpiazzato da Fernando Alonso, ha riportato ai microfoni di ‘Speedweek.com’ le proprie sensazioni alla vigilia della trasferta di Austin (Texas), tappa che segnerà l’inizio dell’ultima fase del campionato che come sempre ci accompagnerà verso l’epilogo di Abu Dhabi, essendo molto fatalista riguardo a quello che sarà ciò che rimarrà del suo personaggio e del suo essere pilota.
“Arriverà il momento in cui nessuno si ricorderà di me. Niente dura per sempre. In ogni caso non mi importa molto della situazione, le varie persone possono decidere come comportarsi in merito. Cerco sempre di avere successo, anche se non sempre ci riesco. Tento di trattare le persone con rispetto e di essere gentile. Sarò felice se le persone si ricorderanno di me per questo”.
Formula 1
Domenicali: "Binotto? Spero che Ferrari possa trovare la persona giusta"
IERI ALLE 14:29

Vettel, 14 anni di soprannomi alle monoposto: da Gina a Bond Girls

Formula 1
L'addio di Sainz a Binotto: "Un piacere lavorare al tuo fianco"
IERI ALLE 10:58
Formula 1
Leclerc saluta Binotto: "Stima e rispetto per te mai venuti meno"
IERI ALLE 18:57