Dall’ultimo appuntamento di Monaco sono passati circa 40 giorni. Una pausa che ha dato la possibilità a team e piloti di analizzare problemi e difficoltà emerse nella prima parte di campionato che ha visto 7 gare tra Arabia Saudita, Italia, Spagna e Montecarlo. Ora inizia il secondo tempo di questo mondiale che vivrà nel giro di un mese una doppia tappa americana tra Messico e New York.

L'ovale di Puebla

L’ e Prix del Messico si disputa dal 2016, ma si è sempre disputato a Città del Messico nella medesima sede della Formula 1. Essendo il circuito della capitale ancora adibito a ospedale COVID, si è optato per il trasferimento sulla pista permanente di Puebla. L’Autodromo Miguel E. Abed è noto al pubblico del motorsport per aver ospitato la Nascar messicana e soprattutto il WTCR. Si tratta di un ovale con un settore variabile interno. Ovviamente le vetture elettriche non percorreranno il tracciato classico: verrà utilizzato il solo rettilineo principale e la prima delle sopraelevate per poi entrare nel settore guidato creato all’interno dell’ovale. Un totale di circa 3 km e 15 curve su una pista che metterà in difficoltà i piloti per il basso grip e per l’altitudine (2200m) che sui motori elettrici impatterà solo sul raffreddamento.
Puebla ePrix
Wehrlein squalificato, doppietta Audi in Messico
19/06/2021 A 22:31

Evans vince l'E-Prix di Città del Messico: gli highlights

Frijns in vetta senza vittorie

Robin Frijns è a sorpresa il leader del campionato dopo i primi 7 round. Nonostante lo zero alla casella vittorie, l’olandese della Envision (62 punti) con la sua costanza tiene dietro avversari temibili come Nick De Vries della Mercedes (57) e Mitch Evans su Jaguar (54). Il campione in carica Antonio Felix Da Costa (DS) ha ritrovato slancio dopo la vittoria nell’ultima gara di Monaco ed è risalito al quarto posto a -10 da Frijns, in piena bagarre per il titolo. Lo scorso anno in Messico trionfò Evans davanti proprio a Da Costa, terzo Buemi.

Mercedes, Jaguar e DS in 7 punti

Bellissima anche la battaglia tra i costruttori. Dopo le prime gare sembrava dovesse svilupparsi un monologo Mercedes ma, tra problemi e incidenti, il team tedesco non ha raccolti punti nelle ultime due gare. Si sono rifatte sotto Jaguar e DS, con il marchio francese che ha sfruttato in pieno la gara nel principato. Vittoria e Super Pole con Da Costa, quarto posto e giro veloce con Vergne per un totale di 41 punti. La situazione vede al comando la Mercedes con 105 punti, tre in più di Jaguar. Ds al terzo posto a quota 98. Una sfida che si giocherà punto su punto fino alla fine.

Da Costa in trionfo a Monaco! Beffati Frijns e Evans

Programma e Prix Messico

Sabato 19/6
FP1 ore 15:00
FP2 ore 17:15
Qualifiche ore 19:00
Gara ore 23:00
Domenica 20/6
FP3 ore 16:15
Qualifiche ore 19:00
Gara ore 23:00
Puebla ePrix
Wehrlein in Superpole a Puebla, Rowland subito dietro
19/06/2021 A 18:24
Berlin ePrix
Berlin ePrix: vince Nato, De Vries Campione del Mondo
15/08/2021 A 16:04