Oksana Chusovitina non si ferma più, anzi nessuna la può fermare. A 46 anni, 9 mesi e 29 giorni la ginnasta uzbeka ha conquistato la Sfera di Cristallo nel volteggio. Un trionfo incredibile considerando che si era ritirata dall'attività agonistica (a 46 anni) dopo le Olimpiadi, ma poi ci ha ripensato ripresentandosi in avvio di stagione.
Dopo il successo nella tappa di Doha e il 2° posto in quella del Cairo, la Chusovitina si è ripetuta e ha vinto anche nella tappa di Baku, ultima giornata del circuito internazionale. L'uzbeka ha totalizzato un punteggio di 13.266 (13.333 al primo salto, 13.200 al secondo) e ha così ottenuto la Sfera di Cristallo che la pone ancora di più al centro della storia di questo sport.
Ginnastica artistica
Jury Chechi, a 52 anni dà ancora spettacolo alla sbarra
11 ORE FA
La Chusovitina si è così qualificata per i Mondiali di Liverpool del prossimo 29 ottobre. Lei ha detto di voler vincere una medaglia ai prossimi Campionati asiatici, ma sembra che sia solo un modo per prepararsi a qualificarsi per Parigi 2024, in quella che sarebbe la sua nona partecipazione alle Olimpiadi. 32 anni dopo la prima volta quando, a Barcellona 1992, vinse l'oro nella gara a squadre.

Chusovitina eterna: 46 anni, vince ancora al volteggio

Ginnastica artistica
Kuliak sospeso per un anno: aveva gareggiato con la 'Z' sul petto
15 ORE FA
Ginnastica artistica
Trofeo Jesolo: Italia ko con Usa. Asia D’Amato a 32 millesimi dal colpaccio
09/04/2022 A 20:23