Nicolò Mozzato sarà sottoposto a un intervento chirurgico presso l’istituto ortopedico Galeazzi di Milano. Il giovane ginnasta finirà sotto i ferri nel pomeriggio odierno, in seguito al brutto infortunio occorsogli venerdì scorso in Coppa del Mondo. Il 22enne ha rimediato la rottura del piatto tibiale e del legamento crociato posteriore di entrambi gli arti inferiori, provocata dall’iperestensione alle ginocchia sull’arrivo della ribaltata con doppio salto avanti al volteggio.
L’allievo di Gianmatteo Centazzo, rientrato prontamente da Baku dove si disputava l’ultima tappa del circuito itinerante, sarà seguito dal dottor Roberto Pozzoni, un luminare nella traumatologia dello sport. Il ginnasta della Spes Mestre, Campione d’Europa juniores nel 2018 (nel concorso generale individuale) e grande promessa della ginnastica artistica italiana, sarà dunque chiamato a un lungo stop. Chiaramente i tempi di recupero verranno definiti soltanto prossimamente.
Ginnastica artistica
Jury Chechi, a 52 anni dà ancora spettacolo alla sbarra
11 ORE FA
L’azzurro ha dichiarato: “Non vedo l’ora di riprendere gli allenamenti, anche se in questi giorni ho sentito proprio il bisogno di riposare. I medici mi hanno spiegato la dinamica dell’intervento e sperano di fare tutto in artroscopia e in un’unica volta. La durata andrà dalle quattro alle cinque ore perché le ginocchia sono due. Sono sereno ed anche se in difficoltà farò di tutto per ritornare ai livelli ai quali ero faticosamente tornato”. Ci stringiamo attorno a Nicolò Mozzato, augurandogli di tornare più forte di prima e di poter continuare a inseguire la convocazione per le Olimpiadi di Parigi 2024.
La durata dell'intervento andrà dalle quattro alle cinque ore perché le ginocchia sono due. Sono sereno ed anche se in difficoltà farò di tutto per ritornare ai livelli ai quali ero faticosamente tornato.
Ginnastica artistica
Kuliak sospeso per un anno: aveva gareggiato con la 'Z' sul petto
15 ORE FA
Ginnastica artistica
Trofeo Jesolo: Italia ko con Usa. Asia D’Amato a 32 millesimi dal colpaccio
09/04/2022 A 20:23